Posts in tag

jazz



Cristina Renzetti compone un albo imbevuto di italianità ammiccante al mondo latino e al jazz; autrice dei testi, esprime il desiderio di ricerca di nuovi spazi comunicativi per attestare una nuova tranquilla dimensione presente in cui abitare. C’è tutto un mondo essenziale da scoprire legato indissolubilmente al suono, alla tradizione popolare e alla favola, ragion per cui mi fa dire che di questo album Italo Calvino ne sarebbe entusiasta!

Condivisioni 36
Share

Il filone del nuovo swing, sia esso electro o no, qui ha uno dei sui esempi migliori, perché i Sugarpie And The Candymen sono di molto superiori agli altri gruppi, e la congiunzione con Irma Records è sinonimo di qualità e di alta soddisfazione da parte dell’ascoltatore.

Condivisioni 33
Share

Trait d’union di ambrata suggestione e consistenza, tra reggae e jazz, la voce versatile di Zara McFarlane produce con estrema passione e forte spirito di ricerca un albo che potrebbe generare la nascita di alcuni classici futuri, grazie ad un lavoro che permette di far oscillare numerose tendenze ossimoriche atte a diffondere il nù-sound nella sua opera migliore.

Condivisioni 11
Share

La formula musicale di Bei Bei e Shawn ha molto della jam, i due suonano, il guzheng detta le linee e Shawn si inserisce fra queste con molto stile e con gli strumenti e i tempi giusti.

Condivisioni 5
Share

Album d’esordio per i D.O.V.E., acronimo di Drums_Organ_Vibes_Ensemble, ovvero una formazione inedita per il jazz, composta da vibrafono, organo Hammond e batteria, ma tutto qui è molto poco convenzionale, jazz in completa libertà, senza limiti di spazio né tempo, un gioioso fluire che si avvicina molto anche al migliore lounge, quello che accompagna i drinks …

Condivisioni 18
Share

Un ottimo documento di un grande della musica, che fino all’ultimo ha snocciolato musica, note ed insegnamenti per un ottimo jazz blues.

Condivisioni 2
Share

Dopo il primo singolo “Wau Wau Water”, Brooklyn-based A Tree Grows presentano il loro album self-title di debutto, previsto in uscita il 17 marzo con Rufftone Records, accompagnato dal video per il brano “Future Calculations” .

Condivisioni 13
Share

Il terzo album del giovane cantautore e chitarrista pugliese. Una prova di maturità e carattere che conferma Vozella tra le più interessanti giovani voci italiane. Folk di matrice anglosassone che colpisce dritto al cuore.

Condivisioni 14
Share

Il debutto di Fulvio Bozzetta, decisamente curato per quanto riguarda arrangiamenti, melodie e scelte stilistiche, convince in ogni occasione

Condivisioni 5
Share

Le canzoni, termine assai stretto per queste composizioni, sono di una musicalità davvero diversa, con un profondo tocco di spiritualità, ma non un qualcosa di confusamente new age, ma un tentativo di innalzarsi con la musica.

Condivisioni 3
Share

Il quarto disco di questo gruppo tedesco è davvero un bellissimo gioiello, levigato e dolce come un mojito, forte e ricco come un rum agricolo.

Condivisioni 2
Share

Un disco oltre, risultato di una voglia non comune di sperimentare e di portare oltre il discorso musicale, percorrendo sentieri raramente battuti ma estremamente affascinanti.

Condivisioni 2
Share