SECONDAMAREA – SLOW

Sublime rappresentazione musicale di intelligenti e ispirati versi, gonfi di vis poetica, si scioglie nel nostro animo condita da strumentisti di prim’ordine, traversando le emozioni in piena grazie alla moltitutidine timbrica e caratteriale della musa Ilaria Becchino, ma anche per le narrazioni, le complementarità musicistiche che trovano terreno fertile nel discorso cardine dell’album, la dignità, la vita, l’ambiente, in un ecosistema irrinunciabile per chiunque.

Mass Gothic – I’ve Tortured You Long Enough

Non abbiate fretta, ascoltate i Mass Gothic e se cercate qualcosa, non lo troverete forse mai, ma con questo disco avrete una bellissima pausa di puro indie pop.

Rolling Blackouts Coaster Fever

Dall’Australia arriva questa gran bel gruppo che ci propone un brit pop molto vicino all’indie rock, con ritornelli killer e tutte le tracce potrebbero essere potenziali singoli.

Ratafiamm – Tourist You Are The Terrorist

C’è qualcosa nella musica dei Ratafiamm che te li fa adorare, forse perché fanno canzoni dal grande fascino e di classe.

Loma – Loma

Un disco di esordio di rara profondità, di una forza notevole e dalle molte bellezze, ci si immerge in acque dalle quali si esce che non si è uguali a prima, cambiati da un suono che è una forza soffusa di frequenze tenaci e racconti sussurrati.

Lingue Sciolte – Neve

Fare indie rock non è facile, e ancora più difficile è farlo bene con cognizione di causa, esprimendo qualcosa che non siano sole pose pseudo esistenzialiste.

Argo – Argo

Il loro suono è un mix equilibrato di indie pop, drum machine e melodie italiane, con testi importanti e piacevoli, cercando sempre di mettere a proprio agio l’ascoltatore ed i musicisti stessi.

Miss Chain & the Broken Heels – Uh Uh / Standing The Night

Come al solito deliziosi, da ascoltare assoluamente!

En Roco – L’Ultimo Sguardo –

Gli En Roco sono giganti rispetto a moltissimi altri gruppi della stessa presunta cifra stilistica.

Maybe Happy – Out Of Four

Non scappate, fermatevi un attimo e concedetevi un momento tutto vostro di melanconia e retrogusti dolcemente amari, là fuori è molto peggio.

Paganucci – Ketoprofene Ep

Un riuscito mix di sonorità che, combinando cura per gli arrangiamenti a melodie accattivanti, azzecca la giusta formula per far innamorare

Gomma – Usciamo! Ora!

Quanto proposto, ammiccante dal punto di vista del suono, lascia dubbiosi per quanto riguarda la profondità di quanto comunicato