I Fasti: due bassi, due pc, una chitarra e una voce. Da questa interessante ricetta torinese nasce "Morula", tre canzoni e quattro racconti, acquarelli al vetriolo tra impegno e stati d'agitazione. Dopo "Ovatta" (2010), il loro primo disco, ecco cosa bolle in pentola: un esperimento (quasi) riuscito. Una drum machine "...

Progetto di Fursy Teyssier attivo dal 2003, arriva a farsi notare nello split del 2007 con gli Alcest, con cui condividono la visione sonora, ovvero quel rock sognante e depresso, incline allo shoegaze, ma con profonde radici nel black metal, di cui diviene un'evoluzione possibile. Teyssier, il fulcro del gruppo, ha militato negli Amesoeurs che furono...

Il progetto Above The Tree & The E-Side nasce dall'incontro tra il blues arido e scarno di Marco Bernacchia (già Gallina e Above The Tree) e l'elettronica ritmata e vibrante di Matteo Sideri (The E Side). Wild, primo album pubblicato insieme, riunisce queste due anime musicali in un'unica essenza. Il compito di aprire è affidato a...

Dei bolognesi Stato Sociale si ha iniziato a sentirne parlare seriamente quando, nel periodo in cui uscì il disco d'esordio dei Cani, proposero la loro 'anti-Velleità', “Sono così indie”, seguita poi dall'EP “Amore ai tempi dell'Ikea” e infine l'esordio sulla lunga durata, tutto sempre sotto l'attivissima etichetta -anch'essa bolognese- Garrincha Dischi. “Turisti della democrazia” è un...

Galapaghost è Casey Chandler, cantautore statunitense nato nella 'hippie town' Woodstock ma residente in Texas, che, davvero controcorrente rispetto al trend attuale, ha deciso di debuttare in Italia, sotto la piccola etichetta italiana Lady Lovely, dopo essere stato scoperto da Ru Catania, tra le altre cose anche produttore del disco. Quello di Chandler è un songwriting...

Lui è Evan Abeele, compositore e polistrumentista, lei Denise Nouvion, fotografa: insieme formano i Memoryhouse, duo dell'Ontario che, dopo l'EP “The Years” dello scorso anno, esordiscono ora su LP sotto Sub Pop Records, con alla produzione lo stesso Abeele. “The Slideshow Effect” tenta di superare il suono riverberato dell'EP per arrivare ad un approccio sonoro più...

I Margareth dopo tre EP autoprodotti ( "Margareth" [2006]; "Out of the City"[2007]; "This Town"[2008] ) e un disco: "White Lines" (Macaco Records, 2010), ritornano con "Fractals", ottima prova di maturità che vede come produttore artistico (l' immenso) Giovanni Ferrario (già chitarrista di PJ Harvey e dei Sepiatone di Hugo Race). Le premesse ci sono tutte. Il disco...

Uno dei ritorni più attesi in questo 2012 era sicuramente quello dei Lunar Aurora dopo cinque anni di silenzio seguiti alla pubblicazione di “Andacht”, per chi scrive uno dei migliori album black metal di sempre. Oggi il gruppo è ridotto a un duo, costituito da Aran, in questa occasione privo del supporto fraterno di Sindar, e...

Chi dice che per fare rock'n'roll non è necessaria un'immagine appropriata mente sapendo di mentire. Dimostrazione ne siano i romani Beats me ai quali basta apparire sulla copertina di questo loro album d'esordio con l'abbigliamento più adatto che si possa immaginare e l'aria strafottente delle migliori occasioni per capire che il contenuto del loro disco non...

Vive in Inghilterra,ha 53 anni, ottimamente portati,ed uno fra i più grandi rocker viventi,il suo nome è Billy Childish! E' con questa presentazione,che ricalca vergognosamente quella ben più toccante che fece Mario Ferretti di Frausto Coppi, che vi rivelerò il vero e proprio nume tutelare dei Mobbs,i nostri infatti sono immensamente debitori al genio di...

Warning:This podcast contains no complicated music or intellectual lyrics. This podcast contains only pure rock'n'roll. Not suitable for sad souls! 1) The Primitives - You siad (Malajusted 1964-67,2001) 2) Gods of gamble - Dont be afraid (Play with u$$,2005) 3) Le Bisce - La danza della morte ( Lost trails d'Italia vol.2) 4) The Kaams - So bad (7" split with...