Posts in tag

soul



In questa epoca di preconfezionato e di marca unica, forte anticipo di ciò che sarà il futuro globale, ascoltare dischi come questo apre il cuore alla speranza, si gioisce ascoltando questa varietà di stili, questa ricchezza di cultura musicale, la dolcezza di sentire musica che riesce a stupire, ancora.

Condivisioni 5
Share

I The Meltdown fanno un southern soul di altissimo livello, dove la parte southern è davvero fortissima, poiché questi ragazzi suonano come una band americana del profondo sud.

Condivisioni 13
Share

Gemma & The Travelleres fanno un disco che accende l’immaginazione e migliora la vita, e non rimane soltanto un supporto fonografico, o un file nel computer.

Condivisioni 22
Share

Dotati di un impianto ritmico espressamente rockblues, i 3 di Darfo Boario Terme (BS) mettono a punto un motore musicale di stampo Southern che suona una meraviglia, come quelle macchine da rally che fanno mangiare la polvere su strada agli avversari, tanto è stato preciso e onesto il lavoro infuso che aspetta solo di vincere e ritirare il trofeo, in questo caso di rocksmen dalla verace costituzione soul.

Condivisioni 52
Share

Gli italiani, a volte (anche piuttosto spesso), lo fanno meglio!

Condivisioni 63
Share

Le canzoni, termine assai stretto per queste composizioni, sono di una musicalità davvero diversa, con un profondo tocco di spiritualità, ma non un qualcosa di confusamente new age, ma un tentativo di innalzarsi con la musica.

Condivisioni 3
Share

Il quarto disco di questo gruppo tedesco è davvero un bellissimo gioiello, levigato e dolce come un mojito, forte e ricco come un rum agricolo.

Condivisioni 2
Share

Ascoltando Edda’s Garden innanzitutto ci si diverte e poi si rimane meravigliati dall’unione di talento e gusto.

Condivisioni 33
Share

Sanko riesce a fare una sintesi molto riuscita del passato della black music, per proiettarlo in avanti grazie alla sua splendida voce, così piena e possente, che mostra una grande e giustificata fiducia nei propri mezzi.

Condivisioni 4
Share

Un esordio di gran classe, con suoni moderni e molto caldi, ma con una grande attenzione alla tradizione melodica italiana, che qui è ben presente.

Condivisioni 18
Share

Un ottimo apripista per quello che potrebbe essere il disco soul dell’anno.

Condivisioni 26
Share

Un esordio compatto, omogeneo e dalle idee ben chiare che, guidato da ottime melodie e solide strutture, procede piacevole e solare con il suo spirito esotic-dance-retrò

Condivisioni 33
Share