Lexsoul Dancemachine – Sunny Holiday In Lexico

Lexsoul Dancemachine – Sunny Holiday In Lexico

Raramente capita di potere ascoltare un disco di funk di questa caratura, con idee musicali davvero fuori dall’ordinario, con pezzi che sono uno migliore dell’altro, con potenza e melodia, ed un’immensa voglia di dare e fare ritmo.

I Lexsoul Dancemachine sono una macchina estone di funk, tropicalismo e gran divertimento.

Nati e di base a Tallinn, questo gruppo è un concentrato di musica ed energia, funk e tanto altro che vi faranno ballare come se foste in una spiaggia messicana negli anni novanta.

La cura dei particolari musicali è uno dei punti di forza di questo gruppo, che ha mille risvolti che si dipanano nel corso di una singola canzone, e poi si riversano nell’album intero. Non solo funk ma musica ballabile a trecentosessanta gradi, dove non ci sono confini o barriere. Il disco è la ristampa per la prima volta in vinile con bonus track, ed in cd della loro seconda opera Sunny Holiday In Lexico.

Musica di alto livello, giri di basso clamorosi, pattern di batteria che rasentano la batteria, uan voce che racconta di tropici e vizi, cambiando spesso registro e tono. I ragazzi hanno pubblicato il loro primo disco Deus Lex Machina a livello locale grazie ad una campagna su Kickstarter che ha avuto un buon successo, ma quando li ascolterete anche voi gli darete i vostri soldi.

Quello che fanno loro è davvero un disco senza tracce di già sentito o di ovvio, trovano sempre la soluzione migliore e più fantasiosa, ma sopratutto hanno una musicalità tropicale incredibile, perché suonano di tutto. Sembra quasi di essere nella colonna sonora di Gta Vice City, con camicie sgargianti e musiche bollenti.

Raramente capita di potere ascoltare un disco di funk di questa caratura, con idee musicali davvero fuori dall’ordinario, con pezzi che sono uno migliore dell’altro, con potenza e melodia, ed un’immensa voglia di dare e fare ritmo.

ETICHETTA: Funk Embassy Records

TRACKLIST
1.Lexico
2.Feriado Tropical
3.Domingo
4.Coconuts
5.Biking In Rio
6.Jewels Wrapped In Paper
7.Mr. Crazy Fingers
8.Tsunami
9.
Trans-Lexico Express

LINE-UP
Robert Linna – vocals, congas, percussion
Martin Laksberg – bass
Jürgen Kütner – guitar 1
Kristen Kütner – guitar 2, cowbell
Joonas Mattias Sarapuu – keyboards, cowbell
Caspar Salo – drums, rhythms

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

RIBBON STAGE – HIT WITH THE MOST

Avevamo già parlato, l’anno scorso, delle Ribbon Stage, terzetto newyorchese a trazione femminile (“Anni Hilator” al basso e voce e “Jolie M-A” alla chitarra e cori, coadiuvate da Mari Softie alla batteria) autore di un indie/noise pop che profuma deliziosamente di (altri) anni Ottanta, quelli di compilation come “C86”, e che avrebbe fatto la fortuna di etichette come la Sarah Records.

Tempo di vivere, tempo di morire di Erich Maria Remarque, edito da Mondadori

Tempo di vivere, tempo di morire di Erich Maria Remarque

Il soldato Graeber, protagonista di questo romanzo, per certi aspetti ricorda i protagonisti di Niente di nuovo sul fronte occidentale con i quali ha in comune la coscienza dell’orrore della guerra; vive la sua disperata avventura nella tragica desolazione delle pianure russe dov’è stato gettato a combattere, e tra le macerie della Germania nazista.

GIALLO #3 E BUDDIES #1

GIALLO #3 E BUDDIES #1

Qualche giorno fa arriva un pacco bel fornito  dalla Leviatan Labs. Conteneva il terzo capitolo di Giallo il primo capitolo di Buddies..