Posts in tag

rock



“Tudo Foi Feito Pelo Sol” è il nuovo album dei Brasiliani Os Mutantes che propongono un ottimo Prog Rock sulla lunghezza di sette tracce. Partenza al cardio palmo con la Open Track “Deixe Entrar Um Pouco D’agua No Q.”. Cambi di tempo improvvisi che propongono atmosfere aggressive miste a spunti più melodici.

1 Condivisioni
Share

Il caro vecchio rock’n’roll resta la musica più elettrizzante che esista

15 Condivisioni
Share

“Death Lust” è il nuovo lavoro di Chastity, nome d’arte di Brandon Williams, pubblicato per la Captured Tracks. Un disco catalogabile tra le file di un Alternative Rock con influenze Punk.

3 Condivisioni
Share

Un’opera che ricorda il rock dei primi BÖC, con venature di New York rock pre-punk (The Dictators/Patti Smith), ombroso e pure solare come il rock australiano e il Paisley, di psichedelia intriso, pronto a sfrecciare sonicamente verso il terzo occhio del fruitore. Spicca la presenza di David Berlin della Alt-Rock band svedese Mother Superior.

49 Condivisioni
Share

I Muon sono strettamente tesi a porsi quale alfieri del doom-heavy-stoner-rock nostrano, ci sono buone idee nel canestro di Gobi Domog e benché il genere non riservi diaboliche sorprese qui almeno respiriamo zaffate di aromi che suscitano attrattiva verso la sostanza generata.

39 Condivisioni
Share

Il Power-pop di questa band non è di quelli scontati, ma ogni singola nota, ogni singolo passo è studiato nei minimi dettagli così che brani come “Due al Quadrato” uno Tsunami che devasta tutto quello che incontra al suo passaggio, viene controbilanciato da una traccia più morbida, pulita e dal sapore ridondante “Fabbrica” per poi ripiombare in un vortice di energia con la chiusura affidata alla bella e metallica “La Giostra”.

28 Condivisioni
Share

Calma e un grande neofolk per questi tre musicisti che sono al di fuori del comune e lo dimostrano con una grande prova di primitiva magia.

40 Condivisioni
Share

Dinamico,multiforme, ora melodico, ora aggressivo, questo è il sunto di quello che sono andato incontro ascoltando l’album di debutto dei Toscani Indigo Lawn, dal titolo “Freshly Mown”, le cui cinque tracce, regalano un atmosfera generale più unica che rara, facendo subito capire lo spessore tecnico dei singoli musicisti.

37 Condivisioni
Share

Luca Casali è un’artista che sotto la supervisione de La Clinica Dischi, pubblica “La Sesta Estinzione”, progetto pensato come concept album.

19 Condivisioni
Share

Album di debutto per gli Americani Baby Bones, dal titolo “The Curse of the Crystal Teeth” pubblicato per la Gubbey Records. Un primo lavoro per il trio risale al 2016 con un primo brano inserito nella compilation “We Have A Bevin Problem

46 Condivisioni
Share

I Cut un’istuzione del rock italiano se non avete quest’album ecco l’occasione di farlo vostro

50 Condivisioni
Share

DESCRIZIONE SEO / RIASSUNTO
Malinconia intelligente ed affascinante poesia disillusa per un disco che possiede e che lascia un gusto particolare, non abbiamo vinto ma ci sono i Guignol a menare le danze per noi, la turba dei pezzenti.

24 Condivisioni
Share