Cavalcando Il Sole 12 : Chiudi Gli Occhi (federico Del Monaco)

Cavalcando Il Sole 12 : Chiudi Gli Occhi (federico Del Monaco)

Claudio Spinosa legge Federico Del Monaco

Lo vedi? È il buio
del tempo perduto
il buco nero, il pensiero
che annienta le ragioni.

Sei nella costellazione
della dimenticanza
è qui che tutto si disperde
ed i ricordi tornano ad esser
sogni.

Chiudili meglio
i tuoi occhi
impara a vedere
al contrario.

È difficile, è faticoso
provare a ricordare
come è possibile
ripescare un frammento
di chissà quale artefatto
misfatto o atto d’eroismo.

Ti svegli di soprassalto
ma una voce, dentro te:
‘Chiudi gli occhi, non
preoccuparti
è stato solo un sogno.’

E torni a dormire
a dimenticare.

Federico Del Monaco

 

Cavalcando il sole 1 : Medusa (Marzia Sirio)
Cavalcando il sole 2 : Roberta Placida
Cavalcando il sole 3 : Reperibilità Notturna
Cavalcando il sole 4 : Fragile (Antropoetico)
Cavalcando il sole 5 : Il Tempo (Giuseppe Ciacchera)
Cavalcando il sole 6: Accettare
Cavalcando il sole 7 : Sono un airone (Giuseppe Russo)
Cavalcando il sole 8 : Una Mattina (Maria Derna)
Cavalcando il sole 9 : Nel giardino di Hermes (Alessandra Prospero)
Cavalcando il sole 10: Andando lontano (Andrea Magno)
Cavalcando il sole 11: Briciole di vita (Antonio Fasulo) Home >

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Märvel – Double Decade

Grandissimo ritorno degli svedesi Märvel uno di gruppi di hard rock scandinavi più longevi ed apprezzati, e il perché del loro successo è racchiuso in questa doppia raccolta celebrativa.

Tigre - Contro Tigre

Tigre – Contro Tigre

Ad aggiungersi alla prestigiosa lista dei portabandiera di un qualcosa che è molto di più di un genere musicale ci pensano i Tigre che, con i quattro pezzi di questo mini, segnano il loro primo rumoroso vagito.

Eyeless In Gaza – Photographs as memories

Ristampa della meritoria Spittle Records del primo disco del 1981 degli inglesi Eyeless in Gaza, nome tratto da una novella di Aldous Huxley, uno dei gruppi culto degli anni ottanta e non solo. Questa ristampa rende giustizia ad un disco troppo spesso sottovalutato e relegato negli episodi minori del grande gruppo britannico.