Big Mountain County – Just A Boy

Pubblicato il

Scritto da

La primavera non arriva e la voglia di rimanere tappati dentro un club maleodorante rimane tanta: fare tardi, bere, ascoltare buona musica e magari chiudersi dentro a un cesso malridotto non solo per pisciare. Proprio mentre esco da un suddetto bagno mi arriva tra le mani il singolo vinilico Just A Boy della neonata etichetta romana Porto Records.

A distanza di circa sei anni dal debutto del loro primo EP, targato dalla mai dimenticata Cantina del Rock, torno così a scrivere dei Big Mountain County. Inevitabilmente sono cambiate tante cose. La band si è evoluta: forse per strada ha perso un po’ di quell’ astiosità sonora degli esordi; anche se dall’altra parte dell’oceano mi è arrivata voce di una performance live leggendaria in quel dell’Annibale Fest in Firenze. Ora i fantastici quattro di Roma Est sono cresciuti e sono più belli. Hanno scoperto di piacere e sono ancora più seducenti. Nel singolo in questione prima ci calano in acide sonorità psichedeliche; poi ipnotizzati dallo sculettante lato b restiamo a cazzo dritto come in un affollato dancefloor funk disco dove bellissime sorelle si cimentano in un twerking selvaggio.

Questo singoletto vinilico stazionerà spesso nel mio box durante i dj-set della Musica Morta aspettando di rivedere in giro i Big Mountain County sopra qualche palco.

Voi non dimenticatevi di uscire, ridere, bere e fare casino; perché di questi tempi, in cui certe forze vogliono  farci dimenticare la bellezza dello stare insieme, la musica rimane una delle poche vie per spezzare questo abbrutimento sociale.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.