Coru & Figau.


Intervista ai Coru & Figau.

La rabbia, la strada, l’amicizia, la musica e i valori che contano davvero.
Tutto questo e molto altro lo potete trovare nel primo disco dei Coru & Figau, una grande band di punk rock da strada. Dato che oltre alla musica in questo gruppo c’è molto altro abbiamo fatto una chiacchierata con i ragazzi sardi.

1 Dopo il primo disco che bilancio fate dell’avventura C&F?

Molto positivo.
Stiamo crescendo piuttosto velocemente e questo ci spinge a migliorarci altrettanto velocemente. Ma sopratutto stiamo facendo quello che tutti noi volevamo fare da tempo.

2 Com’è stare nell’underground?

E’ una cosa che ci viene naturale, siamo nati e cresciuti in questo mondo. La cosa molto positiva è che stiamo riuscendo, nella nostra realtà e con altri ragazzi, a spingere un certo tipo di musica e sopratutto di attitudine. Esempio concreto è la Kattivemaniere records, Che dal 2001 cerca di sfangarsela in questa “palude”. Portare avanti progetti e iniziative nell ambiente d.i y. è un impresa, lo si fa per amore e passione..sappiamo tutti che navigare nell autoproduzione nn porta soldi ne meriti, ma per noi non potrebbe essere altrimenti. .non potremmo guardarci allo specchio con orgoglio.

3 Calcio e musica oi!, raccontate un aneddoto

Baglio: Ahahahhaha Parto dal presupposto che a 34 anni non si è più teppisti come quando lo si era a 18 anni, ahahah. Scherzi a parte, ricordo però che avevo circa 16/17 anni ed il calcio era l’unica cosa importante, pensavo che che gli skinhead fossero nazi sino a quando un ragazzo più grande che veniva in curva mi passò una cassetta dei Ghetto 84. Da quel momento capii molte cose. Un aneddoto che mi fa sempre divertire ricordarlo è quello di quando nel lontano 2002 in città a Cagliari erano sbarcati in transferta i napoletani. Le tifoserie non si scontrarono ( la polizia era riuscita a blindarli al porto) ma andò a finire che tutte le mattonelle della piazza centrale di cagliari volarono addosso alla polizia.

4 Ci sono gruppi con cui vorreste collaborare?

Ce ne sono sicuramente diversi sia in sardegna che fuori. Abbiamo già in progetto una collaborazione e non ne escludiamo delle altre, sinceramente le uniche cose che contano sono l’attitudine e la voglia di fare e di sbattersi per la scena. +

5 Quali sono i dischi che vi hanno ispirato?

Proveniamo tutti da esperienze diverse e gusti musicali differenti. Baglio ci sarebbero molte band da nominare, ma per citarne le più importanti, “a denti stretti” dei Ghetto 84 e “Street rock’n’roll” dei Section 5.

Diego “2,000,000 voices” degli Angelic Upstarts e “London calling” .

Maio “Outlaw anthems” dei blood for blood e “the hearth of saturday night” di Tom waits, ma sono due presi a caso! – Cosa state facendo ora? Abbiamo diverse date in programma, il che ci fa molto piacere perché l’attività live è l’essenza della musica che facciamo. Nel frattempo stiamo chiudendo alcuni pezzi e ce ne sono altri non ancora registrati che abbiamo già suonato alcune volte dal vivo. – Progetti futuri Come accennato prima, abbiamo in progetto una collaborazione che dovrebbe concretizzarsi abbastanza presto. Per il resto, nel medio periodo non sarebbe male lavorare ad un LP.

Grazie mille e viva la rabbia.

www.facebook.com/coruefigau

Disco in download libero :

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *