Wild Evel And The Trashbones – Digging My Grave

Devo dire ke ultimamente la Dirty Water non sbaglia 1 colpo!

Wild Evel And The Trashbones – Digging My Grave

Devo dire ke ultimamente la Dirty Water non sbaglia 1 colpo!

WILD EVEL,giĂ  cantante degli STAGGERS viennesi,si è unito ai ROADRUNNERS,garage band svedese e dopo il 33 giri d’esordio ke risale al 2011,ritornano sui nostri giradiski con questo “DIGGING MY GRAVE”,omaggio al 60s garage + selvaggio e viscerale.

Il primo brano,”Der Bucklige”,è 1 strumentale surfeggiante con fuzz ammille e batteria essenziale ke mostra subito le intenzioni dei 4.

Segue il pezzo ke dĂ  il titolo all’album,riff iniziale con andamento funereo,1 urlo d’apertura ke mi ricorda il buon vekkio LEIGHTON dei GRAVEDIGGER V,poi il cantato ke non può non riportare alla memoria il grande SCREAMIN’LORD SUTCH e così anke “Bugs on my Back”potrebbe esser stata scritta dal signor Sutch…Il refrain è coinvolgente e dimostra ke è ancora possibile suonare 1 garage sanguigno senza sapere di fritto e rifritto.

Cosa posso dire,il disco scorre piacevolissimo,non ci sono brani da scartare,comunque,tanto x citarne qualcuno:”300 pounds OF jOY”,scatenato e divertente,”Fried Chicken Legs”,blues con tanto di armonica e cantato alla CAPTAIN BEEFHEART,”Ain’t it Hard” degli ELECTRIC PRUNES rifatta in maniera + ke dignitosa,”Why Can’t We Be?”classico pattern fuzzoso,voce sguaiata e vera attitudine alla BACK FROM THE GRAVE.

Kiude il disco “T-r.a.s.h-b-o-n-e-s”,kiaro omaggio alla “Gloria” dei THEM.

Devo dire ke in mezzo ad una miriade di bands traditional garage-punk attuali,tanto osannate ke a me non dicono 1 emerito cazzo,Wild Evel e compagni svettano di brutto.

Quindi,x ki ama il 60s + selvatico,il crunchy sound fuzzato,i mostri dei B-movies:accattatevi sto disco e non ve ne pentirete!

Parola di JUNGLE

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

The Rellies - Monkey / Helicopter 7"

The Rellies – Monkey / Helicopter 7″

The Rellies : adoro questo gruppo di fanciulli, suonano semplice e sghembo come piace a me e, a quanto pare, non sono l’unico giacchĂ© questo singolo viene licenziato da un’etichetta stravirtuosa come la Damaged Gods.

ZAKO – I

Durante una trasferta in Toscana per motivi familiari, per chi vi scrive si è presentata una splendida opportunitĂ : quella di vedere in azione, per la prima volta dal vivo, i leggendari Fuzztones in concerto a un’oretta d’auto di distanza da dove (temporaneamente) alloggiava. Colto l’attimo,