The Limboos – ”baia” (penniman Records – 2018)

The Limboos – ”baia” (penniman Records – 2018)

The Limboos - ”baia” (penniman Records - 2018) 1 - fanzineVoglio cominciare dal produttore di questo lavoro: MIKE MARICONDA,leggendario kitarrista dei RAUNCH HANDS,straordinaria band newyorkese di ROCK’N’ROLL, GARAGE ed AMERICAN ROOTS con grande attitudine PUNK.. L’unico combo degli anni ’80 ke sia stato inserito in 1 volume di “BACK FROM THE GRAVE”,le migliori ’60s GARAGE-PUNK COMPS in assoluto.

Quindi,se MARICONDA produce 1 disco,divento subito curioso!

I LIMBOOS sono di MADRID e sono al loro terzo album,la formazione comprende kitarra,organo, contrabbasso,sax e batteria.
Quella di “BAIA” è musica da FIESTA,1 misto di SOUL,SWING,BOOGALOO.
Le atmosfere sono calde,come dice il promoter,i loro suoni sono 1 collegamento cerimonial – spirituale tra CHICAGO e SANTIAGO DE CUBA.

Ke dire dei brani? Il ritmo latino di “DESCARGA” è veramente accattivante,come il soul di “BIG SHOT” e “DO IT RIGHT”,ke sembrano uscite da “SHAKIN’ FIT”,altra comp da paura!
“WAY TOO LONG” e “TILL THE END OF TIME” sono 2 lentazzi ke ci riportano negli anni’50.
La swingante “ALL OVER MY SOUL” è da brividi,come il JAZZY “NIGHTBIRD”.

Non riesco a trovare 1 pezzo noioso o insignificante, THE LIMBOOS ES UNA BANDA DE PUTA MADRE! ME CAGO EN LA OSTIA!!!

ALLEGO IL VIDEO DI “WHERE DID SHE GO” tanto x rendere l’idea.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Märvel – Double Decade

Grandissimo ritorno degli svedesi Märvel uno di gruppi di hard rock scandinavi più longevi ed apprezzati, e il perché del loro successo è racchiuso in questa doppia raccolta celebrativa.

Tigre - Contro Tigre

Tigre – Contro Tigre

Ad aggiungersi alla prestigiosa lista dei portabandiera di un qualcosa che è molto di più di un genere musicale ci pensano i Tigre che, con i quattro pezzi di questo mini, segnano il loro primo rumoroso vagito.

Eyeless In Gaza – Photographs as memories

Ristampa della meritoria Spittle Records del primo disco del 1981 degli inglesi Eyeless in Gaza, nome tratto da una novella di Aldous Huxley, uno dei gruppi culto degli anni ottanta e non solo. Questa ristampa rende giustizia ad un disco troppo spesso sottovalutato e relegato negli episodi minori del grande gruppo britannico.