THE CAVEMEN – THE CAVEMEN


Recensione

Tutti i brani sono pervasi da un'energia ed una violenza tale ke mi fanno rimpiangere di essermeli persi dal vivo lo scorso anno.

Questa band arriva dalla Nuova Zelanda,ha all’attivo 2 album,”THE CAVEMEN”(1:12 records,2015) e “BORN TO HATE”(Dirty Water records,2016)…Ora ristampato dalla Dirty Water,esce il primo lp,in vinile rosso sangue con 2 titoli inediti in +.

15 pezzi di punk-rock al fulmicotone,tiratissimi e cattivissimi,x 1 totale di circa 25 minuti.
‘Sti ragazzi sono PUNK fino al bucio der culo,ascoltatevi “RIDES WITH THE REICH”(“I don’t wanna kiss ya,I’m in love with Adolf Hitler…”).Questo è solo 1 esempio di quanto poco siano fottutamente politically correct!

Qualke accenno al garage con tanto di organo in “STAND BY YOUR GHOUL” e “CRIMES TONIGHT”,mentre l’unico momento ke ci lascia prendere 1 po’di respiro(meno di 3 minuti),è
“SWAMP THING”,blues dall’andamento CRAMPSiano…

Tutti i brani sono pervasi da un’energia ed una violenza tale ke mi fanno rimpiangere di essermeli persi dal vivo lo scorso anno.
Sono sicuro ke i loro live non abbiano niente da invidiare a gente come THE DWARVES o THE BULEMICS,tra i poki veri PUNK-ROCKERS sopravvissuti a questo mondo di fikette.
In tutto il disco non c’è 1 pezzo da scartare,anke xkè o ami questa formula o ti fa skifo.

E adesso mi rimetto su “SCHOOL SUCKS”(“kill the teachers,burn the homework,smash the classroom…”) aspettando ke i vicini vengano a kiedermi il disco in prestito.

ETICHETTA: DIRTY WATER RECORDS

25 Condivisioni

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.