Soul Of Steel – Journey To Infinity

Ancora power metal proveniente dalla nostra penisola, nello specifico dalla Puglia, con il secondo disco dei Soul Of Steel.

Soul Of Steel – Journey To Infinity

Journey To Infinity è un lavoro nel quale il sestetto di Martina Franca mette sul piatto innegabili progressi rispetto a “Destiny”, full-length d’esordio risalente al 2011; infatti, il riuscito connubio tra chitarre e tastiera è in grado di fornire ad ogni brano una trascinante connotazione melodica, sia quando si spinge di più sull’acceleratore (Through the Gates of Heaven, Shadows of the Past, Eternal Life, Portrait of My Last Dream) sia quando la scena viene occupata da ballad tutt’altro che stucchevoli (Like a Memory, Last Desire).
La title-track, che a mio avviso è anche il brano migliore del lotto, si fa apprezzare invece per una maggiore apertura verso lidi progmetal, indicando una possibile strada da battere in futuro; parlando degli aspetti migliorabili, invece, bisogna dire che non sempre la resa della voce di Gianni Valente è ottimale, specie quando si cimenta sulle tonalità basse, però va anche detto che queste lievi imperfezioni vengono ammortizzate grazie ad un’espressività che sovente manca a molti suoi colleghi più tecnicamente dotati.
Detto della partecipazione di Roberto Tiranti, che presta la sua ugola alla versione acustica della bella Last Desire in chiusura dell’album, nel tirare le somme si può tranquillamente affermare che
Journey To Infinity è un album che perpetua una consolidata tradizione, rivelandosi un lavoro di tutto rispetto al quale, però, manca ancora qualcosina per consentire ai Soul Of Steel di raggiungere i livelli delle migliori band italiane.

Tracklist:
1. Aeternum Tormentum
2. Through the Gates of Heaven
3. Shadows of the Past
4. Neverland
5. Waiting for
6. The Fallen Angel
7. Journey to Infinity
8. Like a Memory
9. Secret Words
10. Portrait of My Last Dream
11. Last Desire
12. Eternal Life
13. Last Desire (Acoustic Version)

Line-up:
Dario Di Francesco – Bass
Lorenzo Chiafele – Drums
Nicola Caroli – Guitars
Daniele Simeone – Keyboards
Gianni Valente – Vocals
Valerio De Rossa – Guitars

SOUL OF STEEL – pagina Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Death Mantra For Lazarus – DMFL

Sussurri musicali dettati da una grande tecnica musicale accompagnata da una capacitĂ  compositiva superiore, per un lavoro tutto da ascoltare, scoprire ed amare, per chi ama immergersi nella dolce tempesta dei Death Mantra For Lazarus.

AA VV – BOMB YOUR BRAIN Vol. 2

Secondo capitolo per la compilation “Bomb Your Brain“, ancora una volta concepita e pubblicata, sempre in cinquecento copie, dalla piccola e coraggiosa etichetta indipendente francese PigmĂ© Records. Stessa formula del primo volume, una succosa e urticante raccolta (a questo giro con la didascalia che recita:

THE FUZZTONES live a POGGIBONSI (Si)

THE FUZZTONES live: Sul palco i Fuzztones, gruppo storico garage rock statunitense, il cui nome è stato ispirato dall’effetto di distorsione fuzz tone appunto, inventato nel 1962 e che sentiamo sempre in Satisfaction dei Rolling Stones.

South Sardinian Scum - Switch the Driver

South Sardinian Scum – Switch the Driver

I South Sardinian Scum non si inventano un cazzo, e neanche vogliono farlo, si limitano a suonare ciò che gli piace e lo fanno con la voluttĂ  di chi sta compiendo una missione per conto di un dio minore e perdente, se non vi basta fatevi un bell’ aperitivo in un bar fighetto con della tech house di sottofondo sperando che il cocktail di merda che vi sarĂ  servito vi vada per traverso.