RENT-LA MUERTE

RENT-LA MUERTE 1 - fanzine

RENT-LA MUERTE

Rent (Mattia Ferrarese), con già alle spalle un interessante curriculum (Milena L’Eretica, Lola Rent), arriva al debutto sulla lunga distanza (in veste solista) con questo La Muerte.

Rent, il progetto solista di Mattia Ferrarese, prende forma dopo la deflagrazione della band Lola Rent. Alle spalle c’è già molta esperienza sia nel campo della musica, che della poesia e della pittura. La Muerte arriva oggi, pubblicato da SaFe Records, come sintesi di tutte le esperienze passate.

Ad aprire ci pensa la cassa in quarti di Un Istante che, con l’elettronica a ricamare sui contorni, si affida ai ritornelli per disperdere la lieve tensione accumulata, mentre La Muerte, in seconda posizione, assume forme più danzerecce e vivaci, conquistando con il suo ritmo anche l’ascoltatore più impassibile. Manifesto sfreccia veloce e sottile, caratterizzandosi per la sua struttura semplice e lineare, Cambio Pelle, molto orecchiabile e accattivante, unisce momenti semi-sussurrati ad energiche esplosioni, Il Sole E La Luna teletrasporta in territori pseudo-dub. In Penombra, chitarra acustica in primo piano e fondali elettronici alle spalle, corre fino a Qualcosa Di Meglio che, liriche ultra esplicite escluse, ricorda molto nel suono l’italiano Immanuel Casto. Dirsi Addio, nuovamente con chitarra acustica alla guida, sprofonda nella malinconia lasciando che sia Fuori Moda a catapultarci sul dancefloor, costringendoci a ballare su parole amare. Silenzio accelera ulteriormente, facendosi guidare da batteria e basso mentre Voglio Tutto taglia l’aria con la sua voce graffiante. Infine, L’Attore, con il suo ritornello reiterato, e la spagnoleggiante Storie Di Sesso, aprono alla conclusiva e delicata Ultima Notte.

Mattia Ferrarese con La Muerte mette molta carne al fuoco. Le canzoni si susseguono in maniera piuttosto omogenea, senza mai concedere particolari momenti di spicco, mentre le sonorità si rifanno molto all’elettro pop degli anni ’80-’90.

Un disco gradevole ma più indirizzato agli amanti del genere.

TRACKLIST:
01. Un Istante
02. La Muerte
03. Manifesto
04. Cambio Pelle
05. Il Sole E La Luna
06. In Penombra
07. Qualcosa Di Meglio
08. Dirsi Addio
09. Fuori Moda
10. Silenzio
11. Voglio Tutto
12. L’Attore
13. Storie Di Sesso
14. Ultima Notte

RENT-LA MUERTE

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.