Psiker – Maximo

Psiker – Maximo

Passati due anni dalla pubblicazione del suo ultimo album, il lombardo Psiker ritorna con i dieci brani di Maximo. Il disco, da intendersi come una esplicita dichiarazione d’amore per l’elettro pop che ha travolto l’Italia a cavallo fra anni ’90 e ’00 (Soerba, Madreblu, Zerozen, Soon), si muove agile su territori pop/synth/wave, vedendo come unici ospiti i protagonisti di quella scena.

I gustosi synth di Metropolitana, lievemente ossessiva e ipnotica, entra in testa fin da subito grazie al suo avvolgente calore melodico, mentre il piglio new wave della sofferta (per modo di dire) Love Is Un Fiore, tra ritornelli in inglese, trallalà e ironia, lascia che a seguire sia il pulsare elettronico della comica Un Pence E Mezzo (“il ritmo in cassa è dance, la gente in pista è dens, il fumo si condens, je dance, I want do dance”). I tempi lenti de L’Altro Ieri, con Raffaella Destefano come ospite, incalza con chitarre, synth e drum machine, introducendo la leggerezza di Parla Parla Parla (decisamente accattivanti i ritornelli) e i nostalgici “I am happy” di Contento (a presenziare c’è Luca Urbani dei Soerba). Le nubi che si stagliano sull’orizzonte di Nebbia, infine, incentrata su metafore meteorologiche e amori tormentati, cede spazio all’animo cupo della tagliente Ironia e al morbido distendersi della eterea e luminosa Attento.

Con questi dieci brani, Psiker costruisce un ampio e personale tributo all’elettro pop italiano di fine anni ’90. Quanto proposto, infatti, guardando con nostalgico amore a quell’epoca, suona solido e accattivante (le melodie sono sempre ottime), riportando alla luce un mondo che credevamo ormai perduto. Se siete fan di Soerba, Madreblu, Zerozen e Soon, rimarrete sicuramente colpiti e affascinati da questo Maximo.

TRACKLIST
01. Metropolitana
02. Love Is Un Fiore
03. Un Pence E Mezzo
04. L’Altro Ieri
05. Doubleface
06. Parla Parla Parla
07. Contento
08. Nebbia
09. Ironia
10. Attento

URL Facebook
https://www.facebook.com/psiker1/?fref=ts

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.