Artcore Machine : Ia Iia Iiia

Artcore Machine : Ia Iia Iiia

Ciò che vi proponiamo oggi è la trilogia Artcore Machine di Moreno Padoan assieme a Roberto Beltrame, nume tutelare della Xonar, terra promessa per chi ama l’elettronica non convenzionale.

Moreno ha un curriculum underground molto ricco e variegato, ed è sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, nel continuo superamento di barriere e costrizioni soprattutto mentali. In questa triologia Moreno attraverso il nickname Artcore Machine ci propone uno sguardo sull’abisso dei nostri tempi attraverso un viaggio nei territori più reconditi della musica elettronica e non solo.

In queste tre prove, tutte disponibili sul bandcamp della Xonar, si passa dalla techno più liquida o quella più dura, al power electronics passando per l’harsh, ma come al solito questi possono essere solo riferimenti, perché è tutto molto cangiante e personale. Artcore Machine è forse il progetto di più ampio respiro portato avanti da Moreno che è tanto prolifico quanto bilanciato e preciso nella produzione.

Quest’ultima è davvero di alto livello e la trilogia possiede suoni pressoché perfetti e di grande potenza, poiché la fisicità del suono è cosa assai importante in questo suono. Si viaggia attraverso vari stati mentali ascoltando queste tre opere, dalla meditazione allo sconvolgimento, ma il tutto è sempre mirato ad un superamento del nostro io, affidandoci ad un battito elettronico e solo in apparenza freddo. Crediamo di vivere ancora vite fisiche, ma siamo dati anche noi, campi magnetici che si attraggono o si rifuggono.

La trilogia non è per tutti gli ascoltatori, ma chi vuole e conosce certe cose sa benissimo che in casa Xonar le potrà trovare, e che, cosa più importante fra tutte, la ricerca continua e si fa sempre più approfondita e rumorosa.

ETICHETTA
Xonar

TRACKLIST
I A
1.Ar m a
2.N oe x it

II A
1.Mass Extinction Gadgets
2.Ivolv 2

III A
1.Elastic Gardens
2.Fi end

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Still No One -This is fuel

Still No One -This is fuel: esordio discografico sulla lunga distanza per i trevigiani Still No One dal titolo “ This is fuel”, autoprodotto.

Casual Boots – Casual Boots

Casual Boots: a comporre questo ep fresco di uscita ci pensano quattro pezzi: l’agrodolce Flowers and Raindrops, la smithsiana Lost Things, la fiammata punk di Attitude (il mio brano preferito del lotto) e gli echi degli Housemartins  contenuti in Empty Room.

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati