iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Vargafrost – Honour, Blood, Spirit & Love

I Vargarost fanno un black metal originale e quasi folk, con molte citazioni ed altrettante ottime idee.

Vargafrost – Honour, Blood, Spirit & Love

Album di black metal fatto alla maniera classica norvegese, dagli antipodi chiamati Nuova Zelanda.

I Vargafrost sono uno dei tanti gruppi che amano la classicità del nero metallo, ma a differenza di molti sono decisamente sopra la media, sia per composizione che per esecuzione.
Honour, Blood, Spirit & Love è il loro secondo episodio discografico essendo un gruppo relativamente giovane, essendo nati nel 2012. Nel 2014 hanno pubblicato Warrios Of The Dawn, un altro disco notevole. Ma è con il presente lavoro che fanno colpo, vi sono pezzi in puro classico black metal, ma anche notevoli momenti maggiormente melodici. Nel complesso il disco è molto buono, i Vargarost suonano il genere in maniera originale e quasi folk, con molte citazioni ed altrettante ottime idee.

TRACKLIST
1.The Great Carven Stones
2.Völvaress
3.Odin’s Sacrifice
4.Honour, Blood, Spirit and Love
5.The Light of Baldr
6.Víðarr Arising
7.Dis Forvitin
8.Ask and Embla
9.The Ravens
10.Thursmegin
11.The Return

LINE-UP
Julian W.R – Guitars
Asken – Vocals
J.J Vanner – Drums
Levi Sheehan – Bass

VARGAFROST – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Merak - Sopho(s)more

Merak – Sopho(s)more

Esplora il secondo EP di Merak – Sopho(s)more e lasciati travolgere dalla loro musica new wave e psych grunge. Corrosiva e avvincente!

Blocco Nero – Cronache

A distanza di dieci anni dall’ultima apparizione discografica torna il Blocco Nero, una delle più interessanti avventure musicali degli ultimi anni. Il Blocco Nero tornano con “ Cronache” un disco che racchiude 8 canzoni che sono otto date importanti per la storia italiana e non

Morta Skuld – Creation undone

Morta Skuld: un disco che pareggia e forse supera le uscite migliori della loro gloriosa carriera, death metal senza compromessi alla carica sempre.