Tovarish – This Terrible Burden

Tovarish – This Terrible Burden 1 - fanzine

Tovarish – This Terrible Burden

Immaginate bombe sonore su un amplificatore naturale grande come la Siberia, metal diluito con una neurotossina, mentre il capitalismo e l’avarizia corrompono il vostro corpo e la vostra mente.

Base a Providence, terra del medium fra noi e gli Antichi, H.P. Lovecraft, iconografia sovietica e tanto, tanto gelo, sia nell’anima che fuori.
L’Argonauta Records cambia ulteriormente marcia e ci porta in un territorio ancora sconosciuto, il metal rumorista.
I Tovarish fanno un qualcosa che si avvicina al dark ambient e ai droni, ma lo fanno con stilemi metal, producono rumore dalle radiazioni della terra e di chi l’abita.
Un disco che spiazza, potentissimo, prodotto molto bene, con suoni giganteschi e totali, così fisici da spaventare.
I temi trattati sono radiazioni, catastrofi, dentro e fuori dalle nostre cellule: il tutto sembra un film, una narrazione malata, un cd trovato dopo la catastrofe atomica, una delle tante.
Il concetto stesso di musica viene qui ridefinito mediante una fisica inedita, portando in primo piano i rumori di ciò altri gruppi possono solamente descrivere attraverso le parole.
Sembra che i Tovarish abbiano visto e poi registrato cosa nasconde la nostra terra malata, svelato cosa ci sia dietro la febbre che ha colpito il nostro pianeta, rendendo vivi e tangibili i nostri incubi.
Grande la partecipazione, in Whisper Campaign, di Yoshiko Ohara dei Bloody Panda, che arricchisce maggiormente l’incubo.
Coloro che apprezzano i Khanate e il dark ambient, ma che hanno una testa metallica, qui troveanno un nuovo mondo, un terribile confine da attraversare.
I Tovarish sono un gruppo radicale nella distanza percorribile del significato, una valanga, un mostro, un monito, la colonna sonora di Akira.

Tracklist:
1. Soyuz
2. A Land Of Coffins
3. A Throne of Bayonets
4. Order 227
5. Whisper Campaign
6. Call of the Kursk
7. Ursa Major
8. Dyatlov Pass
9. Declines in Empathy
10. Radiation Sickness

Line – Up
Dimitri – Voce, Visoni
Ivan – Chitarra
Roman – Chitarra

TOVARISH – Facebook

Tags:
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.