THE QUEEN IS DEAD VOLUME 19

EMMURE - MAKE THEM SUFFER - ENTRY

THE QUEEN IS DEAD VOLUME 19

EMMURE

MAKE THEM SUFFER

ENTRY

Torna uno dei gruppi più seguiti nel metal moderno, ecco gli Emmure con il nuovo Hindsight per i tipi della Sharptone Records, la sussidiaria della Nuclear Blast che si rivolge ad un pubblico più giovane e moderno.

Hindsight è un disco che rappresenta un nuovo lato degli Emmure, sia dal punto di vista della formazione, dato che del gruppo originale è rimasto solo il cantante Frankie Palmeri,sia per quanto riguarda il lato musicale, perchè qui sono cambiate molte cose. Il disco è un lavoro che penetra in profondità nel mondo del metal moderno, e cerca di settare nuovi parametri per diversi sottogeneri.

Hardcore beatdown, deathcore, groove metal, si potrebbero fare tanti nomi ma gli Emmure riescono sempre a fare qualcosa di originale e di diverso con gli altri, ed in questo caso ancora di più rispetto alle loro prove più recenti. Il risultato è molto americano, suono potente, mid tempo giganteschi, cantati molto hip hop o in screaming, il tutto amalgamato molto bene.

Non mancano anche le cose più commerciali e maggiormente melodiche, ma in generale è un disco che ha dentro di sè molto veleno e tanta voglia di fare male. In particolare ciò che colpisce all’orecchio è la creazione di un groove estremo, un ritmo coinvolgente di disperazione e cattiveria, con molte ripartenze e tanta potenza.

Al primo ascolto il disco potrebbe sembrare più melodico in confronto ai suoi precedessori, mentre invece è molto duro e disperato, ogni canzone merita più ascolti, continua il viaggio degli Emmure nella musica estrema, sempre in maniera personale ed originale.

Nuovo disco How To Survive A Funeral per gli australiani Make Theme Suffer, pubblicato da Rise Records. I Make Them Suffer possiedono tutto ciò che si richiede ad un gruppo di metal moderno, fanno un metalcore dalle grandi aperture melodiche e lo fanno meglio di molti altri.

Questo quarto disco dovrebbe essere il disco della definitiva consacrazione mondiale per il gruppo di Perth, che ha lavorato molto e lo si sente in ogni canzone di questo disco. Le canzoni sono tutte orientate verso il metalcore melodico con inserti di elettronica, grandi melodie e parti più veloci e dure, un prodotto fatto da giovani verso un pubblico giovane e dinamico.

Se un ragazzo di questa epoca oscura volesse partire da un gruppo per cominciare a sentire metal moderno i Make Them Suffer sono un ottimo inizio. Si può discutere per molto su quanto questo metalcore sia più vicino al pop che al metal, ma sarebbe fuorviante, perché c’è un pò di entrambi i generi qui dentro, ed è un disco divertente, che si innalza al di sopra della media delle uscire similari. Per cuori sognanti e sofferenti.

Chiudiamo questa puntata con il nuovo disco della band hardcore losangelina Entry, di nome Detriment in uscita per la Southern Lord Records. Definire hardcore gli Entry è una forzatura, dato che fanno un qualcosa che va molto oltre gli steccati del genere.

Detriment è il loro debutto sulla lunga distanza, e si sente fin dagli albori che hanno quel passo tipico di chi possiede talento musicale superiore.

Il loro hardcore punk è quello classico americano, quell’incedere violento e disperato attraverso suoni grezzi e disperati che si riconosce subito.

La loro formula musicale non è inedita ma è molto ben congegnata, tutto funziona molto bene e questo disco diventerà un classico hardcore punk degli anni prossimi venturi. Forse la caratteristica più peculiare è che si ritrova negli Entry quella disperazione e quella furia urgente che non si sentiva da tanto tempo, da quei mitici anni novanta della musica hardcore punk.

Non è solo nostalgia, è una rabbia che passa di testimone in testimone e qui ribolle fuori come una colata lavica. La Southern Lord si conferma un’etichetta sempre pronta a portare a galla il meglio che c’è in giro, sia per quanto riguarda le nuove leve sia per quelle maggiormente avanti con l’età.

EMMURE :

MAKE THEM SUFFER :

ENTRY :

Tutte le puntate di THE QUEEN IS DEAD

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.