THE GAME – DOCUMENTARY 2.0, DOCUMENTARY 2.5

THE GAME - DOCUMENTARY 2.0, DOCUMENTARY 2.5 1 - fanzine

THE GAME – DOCUMENTARY 2.0, DOCUMENTARY 2.5

E’ vero che è il solito rapper americano, ma come tradizione vuole, Documentary 2.0 suona sempre come fosse il primo disco in assoluto manco ce ne fossero stati in precedenza.

Le ragioni sono da cercare nei ritmi e dalle basi entrambe cupe come la peggiore notte, scappando per sotto scale e cancelli con rete, ma quando si è in una Ferrari sgargiante per colore (supponendo giallo o verde ad esempio), gli inseguimenti si tingono dei retrogusti in cui i Blocks di Harlem appaiono sguaiati e decadenti per contrasto.
The Game gioca a carambolare due album a distanza di pochi giorni, quasi a dare quel senso di affabulazione tra gang rivali, secondo due punti di vista simili e alterni. Ciò che in 2.0 non viene gridato è sparato dritto alle gambe in 2.5 in uscita il 16 ottobre con released party. E sono in quest’ultimo 18 colpi in diversi feat. che fanno del medesimo una personalità eclettica (ma non originale) per la scelta delle varie collaborazioni. “Red carpet” per il “Carnival of Souls”: Kanye West, Kendrick Lamar, Snoop Dogg, will.i.am, Fergie, Diddy, Ice Cube e Drake fanno lo scheletro, che riunisce l’intera scena West, Lil Wayne, Asia, Scarface, Problem, Ty Dolla $ign & YG la muscolatura.
Al pappa Dr.Dre spetta ancora la supervisione prima dell’uscita il 9 ottobre , avendogli fatto da mentore nei primi anni 2000, duranti i quali sarebbe benissimo stato scambiato per un più affermato 50 Cent.
Scannerizzare i due interi album non fa parte del gioco visto che i temi farebbero rabbrividire Scaruffi stesso, tendenzialmente si ripetono in un apogeo di trame che si complicano senza arrivare ad alcun nesso.
Non avendo avuto personalmente modo di camminare per strade e quartieri oltreoceano mi limito ad azzardare paragoni di bassissima lega visto lo spaccato sociale che tutto sommato alterna il bel paese al “mal quartiere”.
Questo assioma, sentito o assurdo che sia lo chiude il nostro Lord Bean senza troppe differenze se non i Nomi che devono contare per risaltare la partecipazione all’album stesso.
Sui testi invece si puo’ scivolare dall’amore ostacolato dalla prostituzione, ai soldi usati per giri loschi, passando con la stessa Ferrari da una vita di borgo ad una migliore.
Sinceramente preferisco “How I got Over” dei Roots, più sostanza, meno immagine … Nessun tatuaggio ma diverse cicatrici.

TRACKLIST
The Documentary 2 – Track List:
1) Intro
2) On Me ft. Kendrick Lamar
3) Step Up ft. Dej Loaf & Sha Sha
4) Don’t Trip ft. Ice Cube, Dr. Dre & will.i.am
5) Standing On Ferraris ft. Diddy
6) Dollar And A Dream ft. AB Soul
7) Made In America ft. Mvrcus Blvck
8) Hashtag ft. Jelly Roll
9) Circles ft. Q-Tip, Eric Bellinger & Sha Sha
10) Uncle Skit
11) Dedicated ft. Future & Sonyae
12) Bitch You Ain’t Shit
13) Summertime ft. Jelly Roll
14) Mula ft. Kanye West
15) The Documentary 2
16) New York, New York
17) 100 ft. Drake
18) Just Another Day
19) LA ft. Snoop Dogg, will.i.am & Fergie

The Documentary 2.5 – Track List:
1)New York Skit
2)Magnus Carlsen (feat. Anderson ..Paak)
3)Crenshaw/80s and Cocaine (feat. Anderson .Paak & Sonyae)
4)Gang Bang Anyway (feat. Jay Rock & Schoolboy Q)
5)The Ghetto (feat. Nas & will.i.am)
6)From Adam (feat. Lil Wayne)
7)Gang Related (feat. Asia)
8)Last Time You Seen (feat. Scarface & Stacy Barthe)
9)Intoxicated (feat. Deion)
10)Quik’s Groove (The One) (feat. DJ Quik, Sevyn Streeter & Micah)
11)Outside (feat. E-40, Mvrcus Blvck & Lil E)
12)Up On The Wall (feat. Problem, Ty Dolla $ign & YG)
13)Sex Skit”
14)My Flag/Da Homies (feat. Ty Dolla $ign, Jay 305, AD, Mitch E-Slick, Joe Moses, RJ & Skheme)
15)Moment Of Violence (eat. King Mez, JT & Jon Conner)
16)Like Father Like Son 2″ (feat. Busta Rhymes)
17)Life
18)El Chapo (feat. Skrillex)

THE GAME – FAcebook

Tags:
, ,
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.