Il trio teutonico Kalamata esordisce con un album space rock psidelechico che spacca. Geniale sia l’artwork, che ricorda i deliri onirici dei Tool, sia i titoli delle canzoni, che letti insieme passano un messaggio forte e chiaro all’ascoltatore: You Have To Die Soon Mother Fucker. Non perdiamo tempo quindi, mettiamoci subito in cammino, la colonna sonora...

Loathe è il terzo lavoro dei tedeschi Nightslug. Dopo un demo e un full lenght, questo vinile della durata di poco più di mezzora viene distribuito in Francia dalla Lost Pilgrim Records, In Inghilterra dalla Dry Cought e negli USA dalla Broken Limbs. Due sono gli ingredienti principali di questo cocktail violento e brutale: sludge sporco...