Never Again – Death Metal Tsunami

Never Again - Death Metal Tsunami 1 - fanzine

Never Again – Death Metal Tsunami

Esordio al fumicotone per i milanesi Never Again, giovane band di Milano dedita ad un ottimo sound ispirato alla scena death melodica scandinava, con questo ep di tre brani intitolato, non a torto, Death Metal Tsunami.

Infatti il gruppo di Busto Arsizio se ne fotte di arruffianarsi l’ascoltatore con ritornelli catchy e voci pulite, troppo spesso invadenti e non all’altezza, a meno che non si sia degli assi del genere (chi ha detto Soilwork?) e piazza tre tempeste death metal, dove la melodia è ben presente nei solos, ma lasciando il comando delle operazioni a ritmiche tritaossa, scream efferato ed un’attitudine proporzionata alle tre violenti burrasche che compongono il cd.
Non siamo poi così lontani da At The Gates e primi Soilwork, niente di nuovo direte voi, ma se siete amanti del genere e dei lavori usciti nella metà degl anni novanta, Death Metal Tsunami può risultare un’autentica sorpresa.
I Never Again sono in quattro, Massimo Battioli al microfono (bravissimo nel variare il suo scream ed interpretare le songs con personaltà da vendere), Alessandro Battioli alla sei corde (nucleo al centro dello tsunami, dove il sound del gruppo si alimenta e si rigenera), protagonista di solos taglienti e melodici e la sezione ritmica, precisa, potente e a tratti devastante, composta da Edoardo Longo al basso e Matteo Rendina alle pelli.
This Time, la notevole Immobility And Trauma e la conclusiva Lovers Of Noise, sono un’ottima base di partenza per il gruppo milanese, che ha le carte in regola per ritagliarsi un suo spazio nell’affollata ma notevole scena nostrana, che nel genere può vantare un nugolo di realtà interessanti e meritevole dell’attenzione dei molte volte distratti fans, attratti dalle solite uscite straniere e poco inclini a supportare gruppi interessanti come i nostri Never Again.
Un in bocca al lupo al gruppo è il minimo, voi siete obbligati dal sottoscritto ad un ascolto a Death Metal Tsunami, non ve ne pentirete.

Tracklist:
1.This Time
2.Immobility And Trauma
3.Lovers Of Noise

Line-up:
Massimo Battioli – Screams
Alessandro Battioli – Guitar
Edoardo Longo – Bass
Matteo Rendina – Drums

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.