Poseidon – Infinity

Poseidon – Infinity  1 - fanzine

Poseidon – Infinity

Direttamente da Stavropol, un gruppo giovane che fa musica davvero notevole.
Prendete del post metal, fondatelo con del post rock e … fate prima a mettere nello stereo il cd dei Poseidon, che spiegano molto meglio di me cosa fanno.
E lo spiegano con un disco che colpisce fin dal primo ascolto, anche se si degusta meglio se si lascia decantare un poco.
Atmosfere rarefatte e grandi visioni vanno a braccetto, dove la dolcezza incontra la cattiveria e dove la tecnica ha un grande anima. Si potrebbe definire tutto ciò metal moderno, spiegando anche la costante evoluzione del gruppo dal 2011, quando fece uscire il primo singolo “Portals”.
Infinity è proprio un titolo adatto, poiché la visione di questo gruppo è davvero profonda: l’ascoltatore rimane incollato alle casse, non sapendo cosa viene dopo un passaggio o una nota, però sa bene che ne vuole ancora.
Raramente un disco mi ha colpito così nella sua interezza. La prima volta che l’ho ascoltato era praticamente in sottofondo ad una chiacchierata, ma le mie orecchie mi tiravano da quella parte, verso quella luce musicale. Se mi deve venire in mente una cosa, direi avanguardia, ma non un’avanguardia ad minchiam come tante, ma un ben preciso disegno di infinitezza e compenetrazione di un mondo musicale vasto e potente.
Da tenere davvero d’occhio e d’orecchio.

Tracklist:
1. The death of the first titan
2. Lunar song
3. Through the ages
4. Tideland
5. Lotuses burning in the fire of hell
6. You are not alone
7. The death of the second titan ( Juggernaut )
8. The death of the third titan
9. When oceans leave their shores

POSEIDON – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.