Orson – Here

Orson – Here

Orson è un cantautore folk vecchio stampo, uno di quelli da chitarra e voce e presa diretta e via così, senza indugi a raccontar di storie con non troppi fronzoli che rendono la musica sin troppo poco autentica. L’album in questione s’intitola “Here” ed è un tripudio di suoni acustici e sentimenti che in un epoca digitale come la nostra, trovano davvero poco spazio tra le orecchie degli ascoltatori.

Ogni traccia dell’album è una storia a parte, un qualcosa da ascoltare in silenzio in una fredda serata invernale così da lasciarsi riscaldare dalle note, dalle emozioni e dalle piccole onde che riesce a provocare Orson nell’anima di chi si approccia alla sua musica. “Here” è un piccolo gioiellino acustico da tenere bene in mente e da ascoltare una decina di volte al giorno, nei momenti più cupi e tristi in cui magari si pensa che tutto il mondo sta per crollare giù.

Premere play ed ascoltare Orson vuol dire proprio questo, alienarsi completamente dal mondo e restare in attesa di un qualcosa che da lì a poco avverrà grazie alle note di “Here”. Non conoscere o non ascoltare Orson è un vero peccato perchè di cantautori così intimi e vicini a chi ascolta ce ne sono (e ce ne saranno sempre meno) come per la musica usa e getta di cui ne abbiamo piene le tasche.

Here è un ottimo lavoro che deve entrare per forza tra i migliori dischi usciti in questa seconda parte di anno, altrimenti, ci sarà davvero qualcosa di sbagliato nel nostro “nuovo” modo d’intendere la musica. Consigliatissimo a chi apprezza il mondo cantautorale o semplicemente a chi apprezza la buona musica, quella fatta di emozioni e non di soldi facili e delle fanbase piene zeppe di adolescenti creati ad immagine e somiglianza dei Talent Show.

TRACKLIST
1) Closed to me
2) Here
3) Better than this
4) Into those nights
5) Ran in the forest
6) Solo per avere memoria

LINE-UP
Cataldo Bevilacqua

Etichetta: More letters

URL Facebook
https://www.facebook.com/orsonsound/

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Märvel – Double Decade

Grandissimo ritorno degli svedesi Märvel uno di gruppi di hard rock scandinavi più longevi ed apprezzati, e il perché del loro successo è racchiuso in questa doppia raccolta celebrativa.

Tigre - Contro Tigre

Tigre – Contro Tigre

Ad aggiungersi alla prestigiosa lista dei portabandiera di un qualcosa che è molto di più di un genere musicale ci pensano i Tigre che, con i quattro pezzi di questo mini, segnano il loro primo rumoroso vagito.

Eyeless In Gaza – Photographs as memories

Ristampa della meritoria Spittle Records del primo disco del 1981 degli inglesi Eyeless in Gaza, nome tratto da una novella di Aldous Huxley, uno dei gruppi culto degli anni ottanta e non solo. Questa ristampa rende giustizia ad un disco troppo spesso sottovalutato e relegato negli episodi minori del grande gruppo britannico.