iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : G91 – Your Reaction My Direction

L'album in questione s'intitola Your Reaction My Direction è un concentrato di linee melodiche british ed arrangiamenti leggermente sopra la linea del pop rock tradizionale.

G91 – Your Reaction My Direction

G91 è un’artista torinese che fa del Brit Pop la sua arma vincente, questo è proprio da dirlo ed in Italia qualcuno con un progetto così si stenta sempre un po’ a trovarlo.

L’album in questione s’intitola Your Reaction My Direction è un concentrato di linee melodiche british ed arrangiamenti leggermente sopra la linea del pop rock tradizionale. L’eleganza fa da padrona ed in certi punti si possono pure sentire alcune delle influenze probabilmente maggiori per G91 (The Verve, Oasis).
Per certi versi il lavoro, nella sua interezza potrebbe pure strizzare troppo l’occhio alla scena UK ma così non è, infatti, proseguendo nell’ascolto senza soffermarsi in superficie si può apprezzare un lavoro più approfondito, in cui l’artista, cerca in ogni modo di personalizzare il più possibile tutto ciò che negli anni ha interiorizzato e fatto suo.

Tra i brani meritevoli di attenzione possiamo sicuramente trovare Rise up, Sicilian Eyes e Walk Above The Blue, quest’ultima probabilmente la traccia che più identifica lo stile di G91 e tutta la sua vera e propria identità musicale. L’album scorre molto fluidamente e chiunque può approcciarsi all’ascolto del cantautore sicuramente senza preconcetti derivanti dallo stile ed influenze Britpop.

Your Reaction My Direction è sicuramente un album ben fatto, ben passato e ben strutturato, una vera e propria boccato d’ossigeno per chi è un amante di Oasis, The Verve e tutta la scena pop rock anglosassone.

TRACKLIST
1) Day (is getting better)
2) Sicilian Eyes
3) Walk Above
4) Calling it home
5) Your Reaction My Direction

LINE-UP
Matthew Berth

URL Facebook
https://www.facebook.com/G91OFFICIAL/?fref=ts

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Francesco Pelosi

Francesco Pelosi: Abbiamo intervistato Francesco Pelosi in occasione dell’uscita del suo ultimo disco: “Il rito della città”. Buon…

Orson – Here

Cantautore dalla nobile penna, Cataldo Bevilacqua in arte Orson illustra un mondo acustico e pieno zeppo di sensazioni, storie e sentimenti.

Peter Piek – Plus

I brani di “+” sono dei quadri cantati, un lavoro artistico privo di esitazioni. Sound equilibrato e ogni accordo al posto giusto, la voce di Piek conduce dolcemente per mano l’ascoltatore esattamente dove vuole lui, facendolo addentrare nel suo mondo fatto di immagini e note. Piek non lesina sui colori né sui suoni, proponendo già dalla copertina, da lui stesso realizzata, uno schema fatto di tinte vivaci e sfumature che è la chiave di lettura essenziale dell’album. “+” è un energico disco pop rock attraversato da un vasto range di influenze musicali. Ritmi veloci e lenti. Tante canzoni d’amore. Con molte chitarre, molta batteria e intermezzi elettronici come nuovo elemento della musica di Peter Piek.