Mop Mop – Lunar Love

Mop Mop - Lunar Love 1 - fanzine

Pubblicato il

Scritto da

Dopo l’ottimo “Isle Of Magic” del 2013, Andrea Benini e i suoi Mop Mop (collettivo berlinese composto da Alex Trebo, Pasquale Mirra, Salvatore Lauriola e Danilo Mineo) danno alle stampe Lunar Love, il loro quinto disco lungo. L’album, pubblicato per Agogo Records e K7!, si compone di dodici intensi e coinvolgenti brani in grado di spaziare dal dub al jazz, passando per il sound nordafricano, il funk e l’elettronica.

Il delicato sognare di Alfa, guidato dai colpi di hang e dal pacifico rumore di acqua, introduce il caldo sound africano dell’ipnotica e cadenzata Adhara (chitarre, pianoforte e percussioni calibrate alla perfezione) e il groove dai sapori tropicali di Totem (voce sensuale a coronare il tutto).
Il sinuoso mix funky dub di Spaceship: Earth, entrando in testa fin dal primo istante, farebbe ballare anche il più restio, mentre la cupa emotività di Omega, generando un momento di netto stacco, prepara il terreno per le affascinanti esplorazioni di Lunar Love (pianoforte a far da guida, tappeti ritmici a dare corpo).
Il rilassato procedere di The Barber, invece, tra spoken word e componente ritmica in primo piano, lascia che a seguire siano i quasi nove minuti di divagazione sonora della più che ottima e ipnotica Habibi.
Plato, in nona posizione, dilatando ulteriormente la durata (ci si aggira sui dieci minuti), sprofonda in pacifiche atmosfere tropical jazz, contrapponendosi all’oscurità isolazionista di The Serpent.
La rilassata luminosità di Supreme e il lento fascino di Foreign Correspondents, infine, chiudono il disco con femminile sensualità.

Il ritorno dei Mop Mop conquista e fa innamorare nel giro di un solo ascolto. I dodici brani presentati, infatti, legati fra loro da un concept sul viaggio e sulla scoperta di mondi nuovi, si susseguono uno dopo l’altro, colpendo, ad ogni occasione con il loro sound caldo e maturo. Un disco comunicativo ed ispirato che, partendo da un’alta qualità compositiva e da una sensibilità melodica non comune, tiene con il fiato sospeso in ogni occasione. Indubbiamente un valido ascolto.

TRACKLIST
01. Alfa
02. Adhara
03. Totem
04. Spaceship: Earth
05. Omega
06. Lunar Love
07. The Barber
08. Habibi
09. Plato
10. The Serpent
11. Supreme
12. Foreign Correspondents

LINE-UP
Andrea Benini
Alex Trebo
Pasquale Mirra
Salvatore Lauriola
Danilo Mineo

MOP MOP – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.