Mara Lapi – Tra Me e Il Mare


Recensione

E' bello perdersi un po' in un disco così, fatto di luce e di parole scelte bene e con cura, che ci riportano in un mondo dove il dolore è più lontano.

Maria Lapi è una cantautrice tra le migliori e più creative che abbiamo in Italia.

Tra Me E Il Mare è una piccola grande gioia sempre in bilico fa bellezza e stupore, con musiche dolci che ti trasportano in un altro tempo, fra immagini e suoni molto piacevoli. Maria si innamora della musica fin da bambina, e se la porta dentro per tirarla fuori come in questa occasione.

Tra Me e Il Mare è un disco volutamente corto, mezz’ora di tempo per dire cose che altri non riescono a dire in una vita, per precisare che la poesia pop può scaturire da molte cose, come dalla visione del mare, e dalla descrizione che si frappone fa noi e lui. Dolci ninne nanne per bambini cresciuti e nostalgici di una bellezza perduta, che traspare opacamente dalla nostra oppressiva quotidianità. Maria ha una voce limpida come una bel risveglio in una fresca giornata primaverile.

La poetica di Maria Lapi si potrebbe definire intimità mediterranea, una radiosità pop particolare e sempre personale, prendendo il mare come fonte di ispirazione e medium per meditare su tutto senza però prendersi troppo sul serio. E’ bello perdersi un po’ in un disco così, fatto di luce e di parole scelte bene e con cura, che ci riportano in un mondo dove il dolore è più lontano.

ETICHETTA: IRD

TRACKLIST
1. Tra le parole
2. L’incanto di un incontro
3. Madreamante
4. Bucce di limone
5. C’era da fare
6. Stregata dalla luna
7. Piccolo principe
8. Tra me e il mare
9. Conversazione

Condivisioni 19

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *