iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : The Impellers – This Is Not A Drill

Gli Impellers vengono da Brighton ed hanno il ritmo dentro, la febbre del funk li ha contagiati.

The Impellers – This Is Not A Drill

Se vieni da Brighton hai il ritmo nel sangue. Non sarà Detroit, Chicago o Philadelphia, ma questa città ha dato i natali a molti virtuosi del ritmo, quel giro vitale di musica che và al di là dei generi e delle categorie.

Gli Impellers vengono da Brighton ed hanno il ritmo dentro, la febbre del funk li ha contagiati.
Sono in dieci e suonano all’unisono, riempiendo l’etere di un sound pieno, con tanto groove e la necessaria dose di sudore.
Il funk è piegarsi sulle ginocchia, sapere di essere imperfetti ma continuare a bruciare dentro, e andare avanti.
In questo secondo disco degli Impellers c’è tutto, dal funk al latin , al soul di quello sporco, a qualche accenno di hip hop, che la famiglia è questa, e i figli sono tanti.
Il disco è un capolavoro di ritmo e possiede un altissimo tasso di ballabilità. I The Impellers sono molto apprezzati nel giro funk soul, come testimoniano i passaggi in radio di His Funky Soul Majesty Craig Charles nel suo programma su Bbc 6 music, o le apparizioni live a supporto di grandi gruppi. Hanno anche interpretato dal vivo pezzi della grandissima serie “ Ultimate breaks and beats “.
Funk soul e tanto altro al massimo livello.

Tracklist:
1.Intro
2.Hear What I Say
3.The Knock Knock
4.Pon Lo Afuera
5.Do What I Wanna Do
6.Signs of Hope & Happiness
7.Politiks Kills People
8.Close to Me
9.Took Me for a Ride
10.That’s Not My Name
11.Belly Savalas
12.Last Orders (outro)

The Impellers – Knock Knock (new Single out on Mocambo) from The Funky Photographer on Vimeo.

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

thou

Thou – Umbilical

I Thou fanno parte di quella corrente musicale sludge metal che nascendo a New Orleans ha contaminato il mondo con un muro di suono e dolore.

Daegonian – Through the great beyond

Daegonian – Through the great beyond:disco che scorre molto bene e che ci riporta ai fasti del symphonic death black, sottogenere prima abusato e ora quasi dimenticato, e qui siamo ai suoi massimi livelli.