Il Generale – Bulebai

Il Generale – Bulebai

Un documento valido e necessario ma soprattutto un’opera che mostra ancora più in profondità un musicista che non è mai stanco e che ha ancora tanta ma tanta voglia.

Il Generale, dopo il gran bel disco di inediti dell’anno scorso Canzoni di Tempi Di Crisi, torna con questa raccolta di due cd di singoli, inediti o versioni particolari di alcuni suoi brani della sua trentennale carriera.

Il Generale è il raggamuffin in Italia, uno dei primi a farlo, ma soprattutto uno dei pochi ad usarlo come codice per raccontare la realtà quotidiana e le lotte personali e politiche. Questi due dischi sono un bel compendio di quello che Stefano ha fatto, di ciò che ha cantato e del suo percorso, insieme a tanti compagni di strada, primo di tutti quel Jaka che è stato un suo grande allievo. Testimonianze e fotografie di un momento che è stato forse irripetibile, per ricchezza e forza, quando questa derivazione del suono in levare era davvero una novità ed una forza inarrestabile. Certo i tempi sono cambiati ma è una gioia immensa sentire questi pezzi, questa voglia di lottare inna reggae styla, il tutto fatto con intelligenza e stile, perché Il Generale non è un fanatico ma una persona con i piedi ben piantanti per strada e che continua a camminare. La voce del Generale ci ha accompagnato per anni e lo fa ancora, e questo Bulebai è una bella tappa ma il viaggio continua. Il raggamuffin in italiano non esiste quasi più, ma anche grazie al Generale qualcosa sopravvive sempre nel sotterraneo e non muore mai e forse avrà in futuro nuova fortuna. Persino il lo fi di alcune di queste registrazioni è godibile perché le basi erano un mezzo e non un fine, dovevano essere il mezzo per raccontare. E forse è questo che manca, il raccontare saltando sul levare. Inoltre Bulebai è anche un bel manuale degli ultimi venti anni di storia italica e non è che sia una gioia, ma raccontarla così è importante.
Un documento valido e necessario ma soprattutto un’opera che mostra ancora più in profondità un musicista che non è mai stanco e che ha ancora tanta ma tanta voglia.

Grazie a tutti/e quelli che hanno incrociato la loro strada con la mia nel corso di questi 30 anni, grazie a tutti/e coloro che sosterranno questa produzione, grazie ai ritmi in levare che ci aiutano a emanciparci dalla schiavitù mentale.
Il Generale.

TRACKLIST
CD1
1. Raggasoldati (Il Generale & Jaka) 1992
2. Precipito 2012
3. Girovago e volo (il Generale & Jah Mento) 1999
4. Come mai quando fuori piove 1997
5. Gente di bassa lega 1993
6. Legala (To.sse – Torino Posse) 1992
7. Little Bossi remix (Il Generale & No Lounge) 2011
8. Mari o monti 2012
9. Anche se non è possibile 2014
10. Fai festa! 2013
11. Alta Velocità (Il Generale & RasteR) 2012
12. Non proibirlo più live w. One Drop Band 2000
13. Sarà mica che ormai vedo gli anta live w One Drop Band 2001
14. Bella la ragazza grassottella live w I Visionari del Dub 2015
15. Mr Easy contro il dottor Paranoid live w Ludus Dub Band 1990
16. Movilemele live w One Drop Band 1997
17. San Marco Skanking (estratto) 1985
18. San Marco Skanking live w One Drop Band 2011

CD2
1. Un cafesito mami (Il Generale & El V and the Gardenhouse) 2006
2. Dancehall (Il Generale & Jaka) 1992
3. Ho saputo di una casa sfitta (versione originale) 1992
4. Ghetto globale (versione originale) 1998
5. Il giocatore (Il Generale & No Lounge) 2012
6. Pupilla (B dub remix) 2013
7. La sindrome del bonsai (versione originale) 1998
8. Più che mai viola 2002
9. Heil Berlusconi 1994
10. A Silvio 2011
11. Difendi la tua parola live w Jaka & Ludus Dub Band 1994
12. Ma va’ia (ci son le elezioni) 1992
13. Cossiga Beautiful 1991
14. Non è blu 1991
15. Super eroi (live Stereodrome) 1991
16. Stupefarai (live Stereodrome) 1991

IL GENERALE – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.