Hex Wolves – Typical People

Hex Wolves – Typical People

Techno oscura, polverosamente diabolica e con un grande amore per l’impianto industrial, con forti elementi tekno rave.

Techno oscura, polverosamente diabolica e con un grande amore per l’impianto industrial, con forti elementi tekno rave.

Da Los Angeles arriva questo produttore assolutamente fuori dall’ordinario che fa una techno non omologabile, che pulsa e fa male, come dovrebbe essere un disco di techno underground. Più che di bassi o di alti in questo caso di deve parlare di onde sonore che si abbattono sull’ascoltatore, girando il tutto intorno ad un basso pulsante che continua a martellare in maniera diversa per ogni canzone dell’ ep.

Sicuramente questa non è, e nemmeno vuole esserlo, musica commerciale o ballabile nell’accezione classica del termine, ma è un qualcosa che ha un peso ed un disegno maggiore e differente. Hex Wolves con i due pezzi originali, Faux e Trite ci porta in un mondo differente, dove la percezione è la prima ad essere alterata e a generare sensazioni al di fuori della gamma ordinaria. I due remix sono ad opera di OCD e di Ashes che fa una versione davvero incredibile di Trite, portandola ad avere dei bassi liquidi e molto potenti.

Entrambi i remix pongono l’attenzione sul lato maggiormente industrial della musica di Hex Wolves, che costruisce un suono molto pesante ed articolato, ma che non è impossibile da ballare ed anzi è la traccia per imbastire un dancefloor differente per ascoltatori di una techno diversa e molto curata.

Questo ep è molto bello e regala un’idea diversa di una techno che può essere molte cose.

ETICHETTA: Nox Recordings

TRACKLIST
01. Faux
02. Faux ( OCD Remix )
03. Trite
04. Trite ( Ashes Remix )

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.