Fuzz - This Time I Got A Reason 1 - fanzine

Fuzz – This Time I Got A Reason

E la musica? Be’, dentro a questo singolo ci sono i pezzi più pesanti che il Ty abbia mai scritto. Se avete ascoltato Slaughterhouse (e mi auguro davvero che lo abbiate fatto, perché altrimenti vi sareste persi uno degli album più belli del 2012), provate ad immaginarvi qualcosa, se possibile, ancora più pesante. Una roba che potremmo tranquillamente classificare come garage-doom, se non suonasse oltremodo ridicolo, influenzata dalla tradizione heavy-psych dei Blue Cheer o dei loro epigoni più famosi, i Black Sabbath, ma con una vena weird garage bene in mostra. Il risultato è originale e tremendamente eccitante: due canzoni, l’inno weird-heavy-psych This Time I Got A Reason e la bella cavalcata sabbathiana Fuzz’s Fourth Dream, heavy, lente, distorte (o meglio, affogate nel fuzz), calde, acide e ruvide come la carta vetrata che potrebbero, potenzialmente, fare la gioia di chiunque. Un bell’esempio di hard rock del nuovo millennio. Gran prova!

Tracklist
A. This Time I Got A Reason
B. Fuzz’s Fourth Dream

Line-up
Ty Segall and Charles Moothart

Avatar
Leonardo Annulli
kaosleo@iyezine.com

Dietro kaosleo si nasconde (neanche tanto bene) Leonardo Annulli, un animale di razza umana uscito fuori dalle viscere stanche e alcooliche della provincia viterbese. Sono appassionato di musica fin dall'adolescenza (colpa - o merito - dei Nirvana) e collezionista compulsivo di materiale musicale (adoro toccare la musica, soprattutto in vinile - gli mp3 mi stancano!). Collaboro con In Your Eyes dal dicembre 2011 e curo Loud Notes, il mio blog personale. Vado pazzo per punk '77, garage rock/punk, alternative rock, grunge, psychedelic rock e hard rock. In generale, adoro le cose rumorose, la pulizia mi dà sui nervi.