Funest - Desecrating Obscurity 1 - fanzine

Funest – Desecrating Obscurity

Esordio coi fiocchi per i Funest, death metal band milanese, alfieri dell’old school di stampo scandinavo: il loro primo album è una mazzata estrema che non lascia prigionieri.

Undici brani più Intro (se ve ne innamorerete sappiate che i quattro brani che componevano il precedente demo sono tutti qui) devastanti, che lasciano a bocca aperta per come è trattata la materia estrema.
Intanto suonano che è una meraviglia, compatti, tecnicamente bravissimi e con tracce che, uno dopo l’altra, spaccano; perfetto il growl, un sound pieno di marcio groove death, velocità che si mantiene sostenuta con le chitarre che impazzano in riff e solos devastanti.
La band ha fatto propria la lezione dei grandi gruppi che hanno fatto la storia del death scandinavo, riuscendo però ad avere il giusto piglio e la personalità per non risultare una cover band.
Accantonati troppi spunti melodici oggi cari a molti, magari ben fatti ma che a volte risultano un pò forzati e ruffiani in un contesto del genere, i Funest badano al sodo, schiacciandoci sotto un macigno estremo, blasfemo e brutale, inanellando assoli uno più bello dell’altro e mantenendo sempre elevatissima la potenza nichilista di cui il loro album è un manifesto.
Allora va da sé che i quaranta minuti di Desecrating Obscurity vi sembreranno un attimo, affascinati da tanta sagacia nel saper “giocare” con una bestia pericolosa come è il vecchio death metal: nel sentire Buried and Forsaken, Darkened Genesis, la grandiosa Catacomb Torture, song dove i tempi rallentano ma la bestiale potenza rimane inalterata, o Ascension of Desolation, sembra davvero di trovarci dinnanzi ad un combo con già diversi album alle spalle e molti anni di attività sul groppone, invece i ragazzi lombardi si sono formati appena due anni fa, il che mi fa pensare che ne sentiremo delle belle se siamo già a questi livelli.
Consigliatissimo agli amanti del genere che ha fatto la fortuna artistica di Dismember, Entombed, Grave, Carnage e delle altre band che hanno di fatto inventato e portato a noi quello che a mio parere rimane il modo migliore di fare metal estremo.

Tracklist:
1. Intro – Desecrating Obscurity
2. Buried and Forsaken
3. Obsession for Desecration
4. Darkened Genesis
5. Fornicate the Deceased
6. Catacomb Torture (Mutilator From The Grave)
7. Interlude – Butchering The Prophet Of God
8. Marching On Dead Angels
9. Blessed Shepherd Of Decline
10. The Stench Of Blessing
11. Ascension In Desolation
12. Deranged Baptism

Line-up:
M. – Guitars, Vocals, Bass
D. – Drums

FUNEST – Facebook

Tags:
Avatar
Alberto Centenari
alberto.iyezine@gmail.com

Una vita di passione per il metal in tutte le sue svariate forme e la fiamma brucia ancora!!!