Fran & The Groovies – Follow Your Instinct [EP]

Fran & The Groovies - Follow Your Instinct [EP] 1 - fanzine

Pubblicato il

Scritto da

Fran & The Groovies scrivono e suonano un EP dalle cui tracce digitali scaturisce un buonissimo folk destinato ad allargare il proprio raggio di diffusione; sono note descrittive di un genere che si coniuga al pop inventando melodie e partiture che presagiscono un futuro roseo e pure, nello stesso istante in cui li si ascolta, producono istantaneo il benessere necessario a far godere le orecchie.

La leader Fran sfoggia il personale timbro vocale deciso, rodato, seppur giovane, splendente e suggestivamente malinconico, incorniciato sintonicamente dai concorrenti Groovies, capaci di crearle l’accompagnamento ideale.

Le 5 canzoni estratte dalla faretra dell’arciere Fran & The Groovies, infilzano in più punti il target affidandosi all’istinto, all’ottima mira, e detto EP vede molto lontano, poiché incontra l’unificazione di qualità che danno volto e spessore al progetto.

Ascoltando “Fireworks” si ha la sensazione di una easy pop song occhieggiante al rock, di matrice Americana! La linea vocale conduce su altipiani variegati, un drone folk spiana il canto dall’alto e la ritmica si rende incalzante, intagliata dalla elettrica; ma è meglio prendersi una sapiente pausa prima di involarsi nuovamente (Take a sit and wait, walk in the wood and wait/ Smile and look to them in their eyes/ Do you see the fireworks? Do you feel the fire?).

“Run Run Baby”, lievemente cupa, viaggia con tono disilluso, trascinando nelle girandole sonore, giostra di chitarre e piano, l’umore indomito (run, run, run, baby run/ go as far as you can/ i will catch you again// Follow your instinct/ go left/ go right/ i’ll be there).

Con “Fly” il sentimento folk si prostra alla leggera visione pop concedendosi soffice di amabile e sognante dolcezza, un soffio poetico dalla penna di Fran. Resta sottintesa l’espressione di gioia, essa plana ove meglio il cuore si accomoda, giungendo alla carezzevole “The Park”: ulteriore boccata di spirito etereo; la voce scava nella melodia sconfinando nel focus dell’ispirazione, del groove musicale; il piano è destriero fedele e la corsa vocale non teme ostacoli: intenso magico pezzo (Dogs playing, a child laughs// A tap dancer/ Two guys are close and smiling/ This is the magic park/ Is this the magic park?// One day I met someone).

“Give me” è il singolo che ha preceduto l’EP – FOLLOW YOUR INSTINCT – ed è stato prodotto da Lee Fletcher: il talento artistico inglese ha dato una direzione più anglosassone e corposa al sound della band; la song è elaborata, contiene un mood accattivante di suono e voce che si scontra con il curato ed attento arrangiamento, si integra magnificamente con le precedenti song; il testo è un passo in avanti verso la maturità dei sentimenti (Faith brought us together again, always the same but different/ older, taller, deeper, deeper): ottima track che attraversa almeno trent’anni di musica pop in 3′:33!

TRACKLIST
1. Fireworks 04:19
2. Run Run Baby 03:33
3. Fly 03:42
4. The Park 03:53
5. Give Me [bonus track] 03:33

LINE-UP
Fran (Francesca Garavelli) – Vocal, chitarra
Francesca Soliveri – Basso, cori
Stefano Conti – Chitarra, tastiera

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.