father murphy-anyway your children will deny it

father murphy-anyway your children will deny it 1 - fanzine

father murphy-anyway your children will deny it

Il trio veneto dei Father Murphy (Reverendo Freddie Murphy, Chiara Lee, Vicario Vittorio Demarin), attualmente in tour con Xiu Xiu e Dirty Beaches, arriva alla terza prova lunga con Anyway Your Children Will Deny. Il suono, proseguendo nel processo evolutivo iniziato con …And He Told Us To Turn To The Sun, abbraccia, ancora una volta, stati d’animo inquieti e drammatici.

Il disco è aperto dalle inquietanti e macabre note di How We Ended Up With Feelings Of Guilt (chitarra sghemba – la definiamo “chitarra” ma non siamo sicuri che lo sia per davvero – malsane note di organo, voce cantilenata) e dall’incedere catacombale di His Face Showed No Distortions (immaginatevi il più oscuro degli inferni). It Is Funny, It Is Restful Both Came Quickly, lasciando in preda a incertezza e profonda inquietudine, assorda e disorienta con marcescenti fondali strumentali e litanie corrotte, mentre Diggin’ The Bottom On The Hollow, ponendo maggior attenzione al lato melodico, trafigge l’anima con il suo profondo senso di inquietudine e disperazione. In Praise Of Our Doubts, quasi fosse un canto di guerra, ci travolge con le sue enfatiche grida e le incisive note d’archi, lasciando spazio a Their Consciousness (anch’essa supportata dagli archi), ai suoi tempi lenti e al suo intenso pathos allucinato. In The Flood With The Flood, infine, con il suo fondale sonoro in grado di evocare un profondo senso di vuoto e con la sua malinconica nenia vocale, ci stringe a sé senza lasciarci altra via di scampo se non la conclusiva, cadenzata, lievemente più distesa e (osiamo) solare Don’t Let Yourself Be Hurt This Time.

A causa delle melodie spesso ostiche, delle sonorità tenebrose e della voce stralunata, siamo in condizione di poter affermare che ascoltare un disco dei Father Murphy non è cosa da tutti. Anyway Your Children Will Deny It ovviamente non fa eccezione: un bocconcino prelibato per l’ascoltatore più allenato, un piatto indigeribile per tutti gli altri.

TRACKLIST:
01. How We Ended Up With Feelings Of Guilt
02. His Face Showed No Distortions
03. It Is Funny, It Is Restful Both Came Quickly
04. Diggin’ The Bottom On The Hollow
05. In Praise Of Our Doubts
06. Their Consciousness
07. In The Flood With The Flood
08. Don’t Let Yourself Be Hurt This Time

father murphy

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.