Edible Woman, Tante Anna – Tape Crash #14

Un ottimo oggetto da avere (molto intrigante l'aspetto grafico) e da ascoltare

Edible Woman, Tante Anna – Tape Crash #14

Giunta ormai al quattordicesimo capitolo, l’interessante serie di cassette realizzata da Old Bicycle Records, vede confrontarsi, questa volta, Edible Woman e Tante Anna.

Le due formazioni, concentrandosi su affascinanti sonorità in bilico fra post punk, post rock e new wave, danno vita a un insieme denso di qualità e forza comunicativa.
La parte lasciata in mano agli Edible Woman, inizia con il fitto ribollire ritmico di Turnpike Lane (sopra cui si adagiano lunghi e scuri squarci di chitarra), lasciando che a seguire siano il pacifico distendersi della quieta These Are Individual Desires, And As Individuals They Perish e il rasserenarsi lievemente giocoso e solare di Make It Count.
Dal canto loro, i Tante Anna, partono rapidi e scuri con il malessere sofferente di Lasciami, continuando poi col nero colare di Santa Sole (basso a dare corpo, chitarra a tagliare il suono) e con il piglio dannato (mosso da lievi sferzate di chitarra) della dolorosa Pallina. Chiudono il disco, poi, con il lento procedere della cupa Lotte.
I sette brani proposti, pur seguendo differenti direzioni, riescono a delineare un punto di contatto e un immaginario sonoro comune. Ci troviamo di fronte a un album che propone qualit√†, emozioni e voglia di trasmettere un qualcosa all’ascoltatore. Un ottimo oggetto da avere (molto intrigante l’aspetto grafico) e da ascoltare.

TRACKLIST
01. Turnpike Lane (Edible Woman)
02. These Are Individual Desires, And As Individuals They Perish (Edible Woman)
03. Make It Count (Edible Woman)
04. Lasciami (Tante Anna)
05. Santa Sole (Tante Anna)
06. Pallina (Tante Anna)
07. Lotte (Tante Anna)

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.