iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Deny / Böset – Split

Split fra due bands svedesi di crust e raw punk, sei pezzi belli tesi e pregnanti.

Deny / Böset - Split

Deny / Böset – Split

Deny / Böset – Split

Split fra due bands svedesi di crust e raw punk, sei pezzi belli tesi e pregnanti. Aprono le danze i Deny gruppo crust punk fondato nel 1995 a Töreboda, e rimasti inattivi dal 2002 al 2018.

Il loro è un crust punk molto ben fatto e vicino all’hardcore anni ottanta, con stacchi imperiosi, un cantato in chiaro, molta velocità ed energia. La scuola svedee ha prodotto molti di questi gruppi, i Deny si distinguono per una vicinanza marcata all’hardcore vecchia scuola. Chi ama il crust più vicino alle cose prodotte in Inghilterra amerà questi tre ottimi pezzi.

Gli altri tre pezzi sono dei Böset, gruppo fondato nel 2016 e con una manciata di titoli all’attivo. La loro proposta è un crust distorto ed aggressivo, maggiormente lo fi rispetto ai Deny, hanno un suono più selvaggio e legato a doppio filo alla tradizione scandinava degli anni ottanta e novanta.

Nelle loro note troviamo l’eco lontana dei gruppi scandinavi, infatti i Böset cantano in svedese e fanno un crust punk notevole. Il fatto che dei ragazzi giovani si siano messi a fare crust punk è motivo di grande gioia, dato che è un genere totalmente do it yourself e che ripaga in termini spirituali piuttosto che materiali. I testi sono marcatamente politici ed antifascisti, come i loro maestri, e ce né bisogno ora più che mai.

Un ottimo spilt, furioso e veloce, che piacerà sia a chi ama il crust punk, sia a chi potrebbe cominciare ad ascoltarre questo genere con questo split, in moltissimi di noi hanno cominciato così, crust è rumore e condivisione, e quei ce n’è tantissimo di entrambi.

 

Track List
1. Deny – The harder you fall
2. Deny – Indifference
3. Deny – FightBack
4. Böset – Ett smutsigt spel
5. Böset – Piss i hövvet
6. Böset – Krossa fascismen

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Sumac – The healer

Sumac: una delle più particolari e meravigliose esperienze sonore che possiate compiere in questi tempi aridi.

Accept – Humanoid

Accept: l coerenza e la voglia di essere sempre all’altezza producono un disco come questo, indiscutibilmente buono.

Terramorta – Intifada

Esordio discografico per i Terramorta, gruppo grindcore metal con un tiro esagerato, un qualcosa che ti si attacca addosso come una sanguisuga e non ti molla fino alla fine.