Dee Calhoun – Rotgut

Rotgut copre praticamente trent'anni di materiale, di fogli scritti, di emozioni che tornano e di ferite che ancora non hanno fatto cicatrice.

Dee Calhoun – Rotgut

Dee Calhoun è il cantante degli Iron Man, uno dei maggiori gruppi americani di classic doom, e qui esordisce con il suo primo disco solista.

C’√® sempre una prima volta, anche per chi ne ha viste e vissute tante come Dee. In questo disco la sua voce acre, calda ed estremamente viva ci da un grande assaggio di blues rock acustico, un suono veramente americano. Dee canta come se parlasse ad un amico, come in un’intima confessione. Argomento della conversazione sono le nostre vite, e pi√Ļ in particolare le ferite, le cadute, le risalite, le cose uniche ed irripetibili e la vita quotidiana. La voce di quest’uomo mette pace e semina calma, anche quando canta di cose difficili. Forte e solido √® il suo amore per il blues ed il rock acustico, al chitarra scivola leggera come nella migliore tradizione americana, perch√© oltreoceano il rock ha un altro gusto, un altro peso specifico. Rotgut copre praticamente trent’anni di materiale, di fogli scritti, di emozioni che tornano e di ferite che ancora non hanno fatto cicatrice. C’√® persino un canzone con suo figlio, testimone del tempo che continua ad andare avanti. Questo disco non √® un futile tentativo di fermare il tempo, bens√¨ la necessit√† di fare una foto a cose che passano troppo in fretta. Rotgut √® pervaso di sentimento e di umanit√†, di confessioni e di musica davvero sincera, composto e suonato da un uomo che ha molte cose da dire, e che siamo anche noi quell’uomo con il passo pesante sull’asfalto.

TRACKLIST
1. Unapologetic
2. Rotgut
3. Not Everyone Wins a Prize
4. Little ‚ÄėHoun, Daddy ‚ÄėHoun
5. Babelkowa
6. Backstabbed in Backwater
7. The Train Back Home
8. Sincerely Yours
9. Deifendör
10. Cast Out the Crow
11. Winter: A Dirge
12. At Long Day’s End

DEE CALHOUN – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.