iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Black Snake Moan – Lost In Time 

Black Snake Moan - Lost In Time:

Black Snake Moan - Lost In Time 

Black Snake Moan – Lost In Time 

Marco Contestabile (aka Black Snake Moan) e la sua musica sono persi nel tempo, vivono in una dimensione che non è di questi anni e neppure dei precedenti.

Ogni collegamento, più o meno palese, sembra a tratti strumentale per un artista che, da subito, si è ritagliato il proprio spazio, scrivendo canzoni che vagano in estrema libertà. Ovvio le similitudini con altri proposte ci sono, nessuno di noi comincia a fare musica scevro di influenze, ma il taglio personale che il nostro sa dare alle sue composizioni rende la sua musica un (non) luogo in cui è bellissimo perdersi.

Ad ulteriore dimostrazione di quanto ho scritto in occasione delle sue precedenti uscite, i nove pezzi di questo nuovo album si aprono con suggestioni tra il deserto e lo spazio infinito di Dirty Ground passando poi all’andamento doloroso di Light the Incense.

L’arpeggio di chitarra in Shade of the Sun è ancestrale e immaginifico, e se Goin’Back rammenta la leggiadria folk di CSN&Y, West Coast è il brano più profondamente psychedelico del lotto, laddove a chiudere ci pensa la malinconica dolcezza di Cross the Border. Nella musica di Black Snake Moan si odono chiaramente echi doorsiani o, voglio ripetermi, quelli di band quali Love e Kaleidoscope ma, a fare capolino in questo album, più che nelle precedenti uscite, si stagliano pure le figure ingombranti, ma pregnanti di Johnny Cash, Stan Ridgway e David Crosby.

Voi ci credete all’anima? No, non quella che ci ha venduto, ammorbandoci, per secoli la religione cattolica, ma qualcosa di profondo e insondabile, di assolutamente ultraterreno.

Beh, in alcuni casi, la musica tocca quella cosa lì, di qualsiasi cosa si tratti, ed è per questo che ci è così cara, così necessaria.

Black Snake Moan

Acquista ora!

Recensioni  – Black Snake Moan

Black Snake Moan – Fire What You See 7″
Black Snake Moan – Revelation Vision

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Dracula Drivers - Reborn

Dracula Drivers – Reborn

Dracula Drivers, che esista un saldo connubio tra il rock’n’roll che amiamo e le pellicole horror – soprattutto quelle d’antan – è cosa assolutamente assodata.

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting: il punk sta bene, e pure noi godiamo di discreta salute. Come avrebbero detto i latini: ad maiora.

The Prisoners - Morning Star

The Prisoners – Morning Star

In un mondo migliore i Prisoners sarebbero stati delle star, in questo invece non è andata così e forse non era neppure nei loro piani e nelle loro intenzioni;