Black Snake Moan – Revelation & Vision

Black Snake Moan - Revelation & Vision 1 - fanzine

Black Snake Moan – Revelation & Vision

Marco Contestabile ha l’aria ieratica da novello Rasputin. Se le teorie di quel “simpatico” ciarlatano di Lombroso fossero veritiere dovrebbe e potrebbe essere il più scalmanato fra gli one man band. Al contrario il nostro è riflessivo, malinconico e molto profondo.

I due pezzi di questo 7″ ne sono la tangibile testimonianza e, se Revelation è brano di grande spessore, il retro Vision dipinge a tinte ancor più nitide la cifra stilistica di Black Snake Moan. L’uso della tastiera rende il suono di questo prode uomo solo al comando assolutamente peculiare in un panorama, quello appunto degli one man band, a tratti caratterizzato da molte similitudini; ehi, sia chiaro, a me gli one man band piacciono e pure parecchio.

Le canzoni di questo singolo ammaliano, a tratti feriscono, certo non possono lasciare indifferenti. Il sigillo di garanzia all’ operazione lo mette la Dead Music che in questo campo è un indiscussa istituzione.

Insomma quando Freddie (Fabrizio) mi dice questo è qualcuno da seguire non sbaglia, questa volta meno che mai.

Black Snake Moan – Revelation & Vision

Tags:
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.