A Copy For Collapse – Waiting For

A Copy For Collapse – Waiting For

Un disco che conquista fin da subito

A due anni di distanza da “The Last Dreams On Earth”, gli A Copy For Collapse, duo elettronico composto da Daniele Raguso e Aria Myskya, ritornano per No Sense Of Place Records con i dieci brani di Waiting For. Il lavoro, meno ambient e più spigliato, prosegue il viaggio intrapreso, muovendosi su sonorità synth pop/new wave/dream pop.

Le fresche note di Waiting For, accompagnate da una voce che quasi sembra un eco, ritmiche squadrate e synth pronti a colorare tutti i rimanenti spazi, introducono il luminoso avvolgere di Confusion (basso a far da struttura ossea ai delicati ricami di synth) e l’animo dance, al sapore di anni ’90, di Alone.
Il crescere, leggermente sbilenco e angusto, di Dusk, invece, correndo via veloce come un treno, lascia spazio al piglio coinvolgente dell’ipnotica Another Chance (anche qui il sound prende vita a partire da sonorità storte), mentre l’ossessivo mantra elettronico sviluppato da Light, introduce il perdersi in gelidi deserti di Lost In Decay.
Il lento scaldare di No Failure, infine, lasciando spazio a piccole speranze, si contrappone all’emotivo avvolgere dell’intensa e malinconica Triangle, prima che la fredda oscurità di Grey Sunday ci porti via con sé.

Con questo nuovo disco, gli A Copy For Collapse, mettono a segno un altro punto a loro favore. I dieci pezzi presentati, mettendo un po’ da parte la componente ambient, lasciano maggior spazio al ritmo, alle influenze new wave e alla voglia di risultare più pop e accattivanti. Un disco che conquista fin da subito.

Tracklist:
01. Waiting For
02. Confusion
03. Alone
04. Dusk
05. Another Chance
06. Light
07. Lost In Decay
08. No Failure
09. Triangle
10. Grey Sunday

Line-up:
Daniele Raguso
Aria Myrskya

A COPY FOR COLLAPSE – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

RIBBON STAGE – HIT WITH THE MOST

Avevamo già parlato, l’anno scorso, delle Ribbon Stage, terzetto newyorchese a trazione femminile (“Anni Hilator” al basso e voce e “Jolie M-A” alla chitarra e cori, coadiuvate da Mari Softie alla batteria) autore di un indie/noise pop che profuma deliziosamente di (altri) anni Ottanta, quelli di compilation come “C86”, e che avrebbe fatto la fortuna di etichette come la Sarah Records.

Tempo di vivere, tempo di morire di Erich Maria Remarque, edito da Mondadori

Tempo di vivere, tempo di morire di Erich Maria Remarque

Il soldato Graeber, protagonista di questo romanzo, per certi aspetti ricorda i protagonisti di Niente di nuovo sul fronte occidentale con i quali ha in comune la coscienza dell’orrore della guerra; vive la sua disperata avventura nella tragica desolazione delle pianure russe dov’è stato gettato a combattere, e tra le macerie della Germania nazista.

GIALLO #3 E BUDDIES #1

GIALLO #3 E BUDDIES #1

Qualche giorno fa arriva un pacco bel fornito  dalla Leviatan Labs. Conteneva il terzo capitolo di Giallo il primo capitolo di Buddies..