VV.AA. – Prima Geidi

VV.AA. - Prima Geidi 1 - fanzine

VV.AA. – Prima Geidi

Terza uscita per questa etichetta francese specializzata in ambient, industrial, death, doom drone e tutto ciò che è caotico.

Prima Geidi è una compilazione fatta per mostrare al mondo ciò che nasce dall’oscurità dell’underground, soprattutto francese, ed è un gran bel sentire.
Questi due cd rispecchiano alla perfezione cosa è la Cold Dark Matters Records, ovvero una base alla quale i musicisti possono fare riferimento per produrre ciò che vogliono in totale libertà, selezionando il pubblico, dato che le uscite sono in modiche quantità ed in edizioni limitate, per offrire il meglio a chi è davvero interessato.
La presente opera è divisa in due cd : il primo, Deimos, la divinizzazione del terrore che scaturisce dalla guerra, figlio di Ares e Afrodite, contiene otto tracce di metallo rumoroso che sfugge alle classificazioni. Otto pezzi che sono otto altrettanti incubi, in cui rifugiarsi per fuggire alle schifezze che sono là nel nostro mondo.
Si spazia dal death al black, alla colonna sonora di guerre urbane con grandi gruppi come Bagarre Generale, Haxo, gli storici Kill The Thrill, i figli malati dell’industrial inglese come i Jessica93, insomma tanta bella paranoia.
Nel secondo cd, denominato Phobos, che era il simpatico fratellino di Deimos, troviamo quattro pezzi maggiormente orientati al metal, cominciando con gli Abjuration, per poi continuare con l’ossessione industrial dei Bitcho, il metal mutuato dei Reverence, per poi chiudere con V.I.O.L., splendido progetto solista di industrial misto al black metal più underground.
Qui tutto è magnificamente morboso e presenta in maniera superba una grande etichetta, che lavora con passione e competenza portando a galla un underground davvero notevole: non c’è una canzone brutta e la qualità rimane sempre altissima, facendo davvero volgere la testa in direzione del catalogo della Cold Dark Matters Records, che è soltanto alla terza uscita ma è notevole.
La prima uscita è lo split cd “Quantum of Abrastact Physics” tra il Leben Ohne Liecht Kollektiv e Immemorial, per un ottimo ritual dark ambient, la seconda , “Poisse” dei Fange, è reperibile in download libero sul loro bandcamp e verrete investiti da uno sludge caotico e molto affascinante; la terza è questa fantastica compilation.
Non male davvero per essere fredda materia oscura.

Tracklist:
CD1 DEIMOS
1. ART 238 Contaminated Area : New Area
2. BAGARRE GENERALE Afrocalypse
3. HAXO Schwarzschild Wormholes
4. HENDIADYS VI
5. IN THE FINAL ANALYSIS Antilope
6. JESSICA 93 Artiste Inconnu
7. KILL THE THRILL Indefinite direction (Live at « La machine à coudre » 04/05/2013)
8. TREHA SEKTORI Berhn Enh Seh Erha

CD 2 PHOBOS
1. ABJVRATION The Accursed Rebirth
2. BITCHO Expectations
3. REVERENCE The End Of Beginning
4. V.I.O.L St

COLD DARK MATTER – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.