Various – Black Mail XI


Recensione

Un ep compilation che contiene una techno dalla molte facce e di assoluta qualità, per un’etichetta che raramente sbaglia un’uscita, anzi mai.

Nuova uscita per l’ottima etichetta techno inglese DEAD CERT. Records.

Black Mail è una serie di raccolte che contengono pezzi da produttori e musicisti affermati come nomi nuovi della scena. Inoltre l’etichetta DEAD CERT. Records è legata al sito deathtechno.com fondato e condotto da Jack! Who?

Il primo pezzo della undicesima uscita della serie è di Marco Effe aka Marco Paoletti di base a Berlino, un italiano che ha avuto svariate uscite su etichette prestigiose come la Cocoon di Sven Vath, la SCI+TEC dei Dubfire, la bella Etruria Beat di Luca Agnelli e la Planet Rhythm. Il pezzo che è in questa uscita è una progressione techno oscura e scalciante, con un basso in primo piano insieme ai synth, un qualcosa di molto potente che spiega chiaramente il motivo dell’apprezzamento internazionale per questo produttore.

Il secondo pezzo è di Ptomaine, un altro italiano ma esordiente che regala una bomba techno di grande spessore, iniziando col botto la sua collaborazione con la DEAD CERT. Records alla quale seguirà presto un suo ep, segnatevi il nome perché ne sentirete parlare ancora. Terza traccia che comincia con un basso granitico per il russo Confluence che costruisce un piccolo capolavoro techno, con vocals spaziali ed ipnotici, un basso che sconquassa, con un’attitudine molto rave, gran bel pezzo per un produttore che è apparso su etichette techno ortodosse come SUB tl, trau-ma, ATT Series e TMM Records.

Chiude la Black Mail XI il terzo italiano su quattro, Ketch gia su DEAD CERT. Records con un ep del 2014, che qui torna con un pezzo techno da viaggio con riverberi e un basso potente. Ketch è un altro nome importante della sempre fiorente scena techno italiana, forse maggiormente conosciuta ed apprezzata all’estero che in patria.

Un ep compilation che contiene una techno dalla molte facce e di assoluta qualità, per un’etichetta che raramente sbaglia un’uscita, anzi mai.

ETICHETTA: DEAD CERT. Records

TRACKLIST
01. Marco Effe – Atomic Clocks
02. Pyramidal Decode – Ptomaine
03. Confluence – Warp
04. Ketch – Om

12 Condivisioni

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.