Vari – ¡DESAFINADO! Spanish Bossa Nova (1963-1975)


Recensione

L’Adarce Records, che ha un catalogo ricchissimo e fantastico, recupera dagli archivi delle etichette di Barcellona Belter e Discophon alcuni successi di bossa nova in castigliano che non sono più stati ristampati, e ci daà una bellissimo fotografia del genere brasilero nella penisola iberica.

La bossa nova è un elegante genere nato in quella fecondissima terra musicale chiamata Brasile, dove le note vagano libere.

La bossa nova nasce nel paese latinoamericano, ma viene conosciuta nel mondo grazie all’uso che ne fanno jazzisti come Stan Getz ed altri. A quel punto in tutto il mondo nascono gruppi e solisti che fanno loro la bossa nova e ne danno nuove interpretazioni.

Il primo a farne un genere anche europeo è il francese Sacha Distel con un ep del 1962. Da quel momento il ritmo suadente e sensuale della bossa nova risuona anche in un momento unico per la storia musicale europea, in quel momento il fermento musicale è altissimo e tantissima musica viene messa su vinili e cassette, la gente ama ed ascolta la musica come non mai.

L’Adarce Records, che ha un catalogo ricchissimo e fantastico, recupera dagli archivi delle etichette di Barcellona Belter e Discophon alcuni successi di bossa nova in castigliano che non sono più stati ristampati, e ci dà una bellissimo fotografia del genere brasilero nella penisola iberica.

La bossa nova è ricca e corposa, parla sia della gioia della vita che della tristezza di alcuni momenti, ed è un codice musicale che si adatta molto bene a tante situazioni. Infatti la bossa nova può essere declinata in molte maniere, da un qualcosa molto vicino al lounge, ad uno stile più chitarristico.

La raccolta è piacevolissima, e ci porta in luoghi molto belli e colorati. Desafinado è la fotografia di un momento irripetibile per la musica, forse il punto massimo di produzione musicale industriale in Europa, dove oltre alla quantità c’era anche mola qualità, come si può ben sentire qui. Gli spagnoli poi avevano sviluppato un gusto particolare per la bossa nova, e resero molto bene un genere che è più un linguaggio musicale piuttosto che uno steccato stiltistico.

Se volete passare un’oretta davvero piacevole, l’eleganza leggera di questa raccolta di bossa nova vi aspetta come un fresco cocktail.

ETICHETTA: Adarce Records

TRACKLIST
1. Paula, Mi habitación
2. Salomé, Soy muy poca cosa
3. Cocky Mazzetti, ¿Por qué? ¿Por qué?
4. Elsa Baeza, Guapa
5. La Nueva Generación, Tim dom dom
6. Bruno Lomas, Nuestro momento
7. Seison Show, La muchacha del week-end
8. Antonio González, Notarás que aún te quiero
9. Antonio Prieto, Chove Chuva
10. Los 3 Sudamericanos, Un hombre y una mujer
11. Los Aguacates, Agua de beber
12. Hermanas Benítez, Nada, nada
13. Los Millonarios, Más que nada
14. Richard y sus Bambucos, Música en la bahía

7 Condivisioni

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.