UMBERTO PALAZZO-CANZONI DELLA NOTTE E DELLA CONTRORA

UMBERTO PALAZZO-CANZONI DELLA NOTTE E DELLA CONTRORA 1 - fanzine

UMBERTO PALAZZO-CANZONI DELLA NOTTE E DELLA CONTRORA

Umberto Palazzo, dribblando i suoi due progetti principali, pubblica un disco solista delicato e molto affascinante, Canzoni Della Notte E Della Controra.

Umberto Palazzo, tumultuoso musicista abruzzese, ben noto al grande pubblico per il suo progetto Il Santo Niente e per quello ben più orientato su sonorità tex-mex, El Santo Nada, si presenta, questa volta, in solitaria.

Canzoni Della Notte E Della Controra, uscito per Discodada, infatti, vede il nostro in versione solista, affiancato solo da un pugno di amici (Sandra Ippoliti, Luca D’Alberto, Gianluca Schiavon, Tying Tiffany) e intento a tessere canzoni oscillanti tra sonorità intrise di calore (quelle della controra) e immagini oniriche (quelle della notte).

Ad aprire ci pensa la morbida e calda nenia di Terzetto Nella Nebbia, costruita sull’intreccio di theremin, sottili chitarre, timide percussioni e le voci di Umberto Palazzo e Sandra Ippoliti mentre La Luce Cinerea Dei Led, in seconda posizione, trascina l’ascoltatore su terreni ben più cupi e inquietanti, come perdersi in una nera e tetra foresta, incontrando demoni senza anima. Metafisica affonda le radici nel sudore della controra ( all’incirca l’equivalente mediterraneo della siesta), affannando con il suo “tramonto sangue in pieno giorno”, “i rugosi basilischi” e il suo stare “dopo la sciagura, senza più volontà”. Cafè Chantant prosegue calda come il solleone, sudata e avvolgente, drammatica e romantica, con la voce mesta e la violectra ad affascinare mentre La Marcia Dei Basilischi, marcetta scalciante guidata dal sirtaki, non refrigera l’atmosfera, ma scaccia un poco l’oppressività dell’afa. Aloha, recuperata da Il Fiore Dell’Agave (Il Santo Niente), prosegue su temperature più fresche, abbracciandoci con delicatezza e garbo. Luce Del Mattino, tra echi morriconiani e parole schiette, semplici e sincere, si rituffa sotto il sole, quello del mattino, lasciando poi la parola a La Controra, “l’ora dei randagi”, con la sua spessissima coltre di calore ronzante. Infine, Acchiappasogni conclude con la morbida e delicata voce di Tying Tiffany, che ci prende per mano, guidandoci dolcemente in una tenue danza, morbida e avvolgente.

Canzoni Della Notte E Della Controra, disco decisamente affascinante, nato in seno ai due progetti principali (Il Santo Niente e El Santo Nada), amalgama e unisce in maniera originale e interessante le due anime del suo prolifico creatore. Un disco molto ispirato, nove canzoni cariche di pathos ed emozione, delicate e profonde: da ascoltare.

TRACKLIST:
01. Terzetto Nella Nebbia
02. La Luce Cinerea Dei Led
03. Metafisica
04. Cafè Chantant
05. La Marcia Dei Basilischi
06. Aloha
07. Luce Del Mattino
08. La Controra
09. Acchiappasogni

UMBERTO PALAZZO CANZONI DELLA NOTTE E DELLA CONTRORA

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.