iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Tunguska – A Glorious Mess

Ci sono gli Oasis qui dentro, combinati ottimamente con Sonic Youth e il meglio della scuola shoegaze.

Tunguska – A Glorious Mess

I romagnoli Gennaro Spaccamonti e Nicola Monti, preferendo l’inquietudine di Tunguska al sorriso della propria terra, debuttano sulla lunga distanza con gli undici brani di A Glorious Mess. Il disco, realizzato in collaborazione con Paolo Mauri (già al lavoro con Afterhours e Le Luci Della Centrale Elettrica), combina, in maniera originale e convincente, brit pop, shoegaze e new wave.

Lo scandire ritmico di Tomorrow’s Voice, seguito dal corposo rincarare di chitarre, procede inesorabile fino alle note della solare vivacità delle ottime Everything You Know Is Wrong e Scratch Your Name (Upon My Skin). Il delicato abbraccio di Days Go By, sempre avvolto in un denso suonare di chitarre, introduce il lineare correre (mai esagerato, ma abbastanza ipnotico) di Action Reaction, mentre il solido brillare di The Night That I Left You Cold, lascia che a seguire sia la spensierata sporcizia sonora di Ego Building. I tempi più morbidi di Anywhere But Here, costruendo caldi muri sonori, si contrappongono al sostenuto andare di Dreaming, la quale, poi, apre al vaporoso espandersi di About It. Lo scandire di accordi di Knives, infine, chiude il disco spegnendosi pian piano nella parte conclusiva.

Gli undici brani dei Tunguska, nonostante l’ampio spessore sonoro generato, preferiscono concentrarsi su tonalità calde e ariose, piuttosto che tuffarsi in atmosfere cupe e fredde (come, in un primo momento, la parte grafica lasciava intuire). Ci troviamo di fronte a un disco che risulta forse un po’ troppo omogeneo e compatto, ma che convince grazie alle buone melodie. Ci sono gli Oasis qui dentro, combinati ottimamente con Sonic Youth e il meglio della scuola shoegaze. U

TRACKLIST
01. Tomorrow’s Voice
02. Everything You Know Is Wrong
03. Scratch Your Name (Upon My Skin)
04. Days Go By
05. Action Reaction
06. The Night That I Left You Cold
07. Ego Building
08. Anywhere But Here
09. Dreaming
10. About It
11. Knives

LINE-UP
Gennaro Spaccamonti
Nicola Monti

URL Facebook
https://www.facebook.com/tunguskasound/?fref=ts

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Liede – Stare Bravi

L’intero disco, escluso qualche piccolo momento di fiacca, si fa notare per la buona qualità complessiva e per la presenza di almeno un paio di fiori all’occhiello

Phidge – Paris

Un disco per nostalgici, forse, ma di quelli ben fatti e in grado di mantenere una propria personalità

Psiker – Maximo

Con questi dieci brani, Psiker costruisce un ampio e personale tributo all’elettro pop italiano di fine anni ’90