Titor–rock Is Back

Titor–rock Is Back

Titor–rock Is Back: I Titor, sorta di super band composta da Sabino Pace (I Treni All'Alba, Belli Cosi), Sandro Serra (Distruzione, Dead Ele...

I Titor, sorta di super band composta da Sabino Pace (I Treni All’Alba, Belli Cosi), Sandro Serra (Distruzione, Dead Elephant), Francesco Vittori (Sickhead) e Giuseppe Azzariti (Distruzione), arrivano al debutto discografico (dopo un già acclamato ep) con le nove canzoni dinamitarde di Rock Is Back.

La veloce Dal 2036 (voce affilata, chitarra graffiante, ritmiche incisive, ritornelli dannatamente efficaci) e la successiva Titor Is Dead (stesse caratteristiche, ma tempi lievemente più lenti) aprono il disco vomitandoci addosso tonnellate di energia. Calvario, vantando la presenza di Nitto (Linea 77) alla voce, rielabora, in un certo qual modo, il sound della band torinese (ritmi lenti, sound teso), aprendo a Duel e alla sua capacità di triturare anime (chitarra e testi taglienti). Generazioni, proponendo nuovamente ritornelli assassini, anticipa la (forse) azzardata (ma efficacissima) cover di Motocross (Ivan Graziani): piuttosto simile all’originale nella prima parte, decisamente esplosiva nella seconda. Ultimo Atto, infine, continua a correre ai 200 km/h, trasportandoci di peso fino alla successiva Quello Che Non Sai (ritmi tesi, urgenza espressiva) e alla conclusiva Ricordando Domani (nichilista nel suo “siamo nati per morire”).

Nemmeno John Titor (il tizio che nel 2000 diceva su internet di venire dal futuro e a cui quasi tutto l’immaginario della band si ispira) avrebbe potuto prevedere un album come questo. I Titor mettono su disco nove tracce di nero punk hardcore dense e corpose. Un lavoro compatto e ben costruito, dove, in un mare di chitarre distorte, ritmiche ribollenti e grida graffianti, emergono ritornelli accattivanti (Dal 2036), una cover più che riuscita (Motocross) e testi non del tutto scontati.

TRACKLIST:
01. Dal 2036
02. Titor is Dead
03. Calvario
04. Duel
05. Generazioni
06. Motocross
07. Ultimo Atto
08. Quello Che Non Sai
09. Ricordando Domani

titor–rock is back

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.