The Mama Rags – Hectic Electric

The Mama Rags - Hectic Electric 1 - fanzine

The Mama Rags – Hectic Electric

Ottima e abbondante questa nuova band che arriva dalla città natale del grunge ma che con il genere nulla ha da spartire.

I The Mama Rags sono TJ, Colin, Ian & Jane, quattro ragazzi innamorati del rock suonato tra gli anni sessanta e il decennio successivo, che esordiscono con questi quattro brani di solare rock’n’roll molto ben fatti, richiamando a sé tutte le proprie influenze tra musica vintage, tanto groove ed uno spirito flower power ben incastonato tra lo spartito delle loro canzoni.
Quindici minuti bastano al gruppo per presentarsi a dovere sulla scena che, in questi anni ha trovato nel rock di estrazione old school una via verso la gloria senza passare obbligatoriamente dal rock/pop da classifica che entusiasma le folle di MTV.
Le canzoni mantengono uno spirito tradizionale ed estremamente vario, l’appeal è alto e i ritmi obbligano a smuovere gli arti in balli ormai dimenticati tra i falò di spiagge dove, davanti al fuoco, si ascoltavano Beatles e Rolling Stones; i suoni sono irrobustiti da un buon numero di riff di scuola sabbathiana, così che a tratti la musica del combo risulta stonerizzata, per dirla come usa in questi anni.
Ed è così che Invite Me Over parte con un arpeggio beatlesiano a comandare un brano dall’impronta blueseggiante per passare, poi, alla danza sabbatica di Borrowed Time, puro rock’n’roll stordito e settantiano, elettrizzato da un riffone grasso e sporco.
Beatles, Rolling Stones e John Mellencamp sono i padrini di Change You, hit dell’ep, seguita dalla title track dove la parte psichedelica della musica del gruppo prende il sopravvento, resa irresistibile da dosi massicce di rock’n’roll graffiante.
Troppo poco, la voglia di risentire questi quattro gioiellini è tanta e premere nuovamente il tasto play è un attimo; il gruppo merita di più e anche noi … sotto con il full length ! .

Tracklist:
1.Invite Me Over
2.Borrowed Time
3.Change You
4.Ectic Electric

Line-up:
TJ
Colin
Ian
Jane

THE MAMA RAGS

Tags:
,
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.