Roquentin – Roquentin

Roquentin – Roquentin

Nico Di Florio, già autore delle musiche e dei testi dei Sunflower, debutta in veste solista con il nome Roquentin (in onore del protagonista del romanzo “La Nausea” di Jean Paul Sartre).
Il disco proposto, composto da otto canzoni, tributa anch’esso il romanzo, sviluppandosi (a detta del musicista) in maniera spontanea e disorganizzata, proprio come la trama dell’opera.

L’apertura è affidata alle melodie delicate e al testo pieno di rime e assonanze di Cuori In Scatola (nell’insieme ricorda la delicatezza adolescenziale di Jocelyn Pulsar), seguita dal morbido ondeggiare di Nella Mia Città (sound disteso e rilassato) e dalle cadenze lievemente più preoccupate e scure di Disco Di Vinile.
Strega Nord prosegue affascinante su toni più malinconici e turbati (molto azzeccato l’assolo di chitarra sul finire), contrapponendosi al caldo scorrere di Makallè e Novità (il finale di quest’ultima, presenta una voce non proprio convincente).
La Strage Dei Pretendenti, invece, sul finire del disco, pacata e avvolgente (merito anche degli arrangiamenti), introduce alla conclusiva, sottile e timida Venite A Prendermi.
Il pop/folk di Nico Di Florio, caratterizzato da buone melodie e arrangiamenti azzeccati, mostra solo qualche lieve imprecisione (ad esempio la voce non convincente di Novità).
Un album delicato e genuino che non può che meritare un voto positivo.

Tracklist:
01. Cuori In Scatola
02. Nella Mia Città
03. Disco Di Vinile
04. Strega Nord
05. Makallè
06. Novità
07. La Strage Dei Pretendenti
08. Venite A Prendermi

ROQUENTIN – pagina Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.