Power Theory – Driven By Fear

Power Theory - Driven By Fear 1 - fanzine

Power Theory – Driven By Fear

Tornano con una formazione rinnovata dall’ultimo lavoro del 2012 (“An Axe to Grind”), gli americani Power Theory e lo fanno con questo ottimo e metallico Driven by Fear.

Grosse novità in seno alla band della Pennsylvania su cui spicca al microfono il grintoso vocalist Jeff Rose, che prende il posto del leader maximo Rob Ballinger, ora alle prese con la sola chitarra e le backing vocals.
Per chi non conoscesse la band statunitense ricordo che è attiva dal 2007, e ha già licenziato un ep d’esordio (“Metal Forever” del 2009) e due full length; “Out Of The Ashes, Into The Fire …. And Other Tales Of Insanity” del 2011 ed il lavoro menzionato tre anni fa.
La proposta del gruppo è un power metal arcigno, colmo di riferimenti alla new wave of british heavy metal, melodico agguerrito e dalla vena epico/metallica che farà la gioia di tutti i true defenders, amanti dei suoni old school e dalle entusiamanti cavalcate U.S metal, che in Driven By Fear abbondano.
Il nuovo vocalist spacca, la sua voce tutta grinta, sudore e attitudine, rende i brani contenuti nell’album, veri inni metallici, ed il lavoro scivola via per i soui quaranta minuti scarsi, tra refrain evocativi e battaglieri, solos e riff di scuola classica e cadenzate marcie verso la gloria.
Pura energia metallica che erutta da songs da urlare al cielo, indirizzata agli dei dell’heavy metal, come Long Hard Road, la title track, la maideniana Dark Eagle e l’epicissima Beyond Tomorrow / After the Fall, sono i più fulgidi esempi della totale devozione per il metal classico degli inossidabili Power Theory.
Driven By Fear risulta così un ottimo lavoro, derivativo certo, per niente originale, ma suonato con cuore e attitudine, un tuffo nelle più classiche sonorità di cui si può vantare la nostra musica preferita.
Ben vengano lavori di questo genere, se onesti e belli come Driven By Fear: il metal classico ha ancora molte frecce al proprio arco, scagliate da guerrieri impavidi come gli americani Power Theory. Consigliato.

Tracklist:
1. Spinstress
2. Long Hard Road
3. Driven By Fear
4. Truth Shall Set You Free
5. Dark Eagle
6. Break the Glass
7. Don’t Think Twice
8. Cut & Run
9. Beyond Tomorrow / After the Fall

Line-up:
Rob Ballinger – guitars, backing vocals
Alan D’Angelo – bass, backing vocals
Nick Bunzck – studio & live drums
Jeff Rose – vocals
Nygil Hoch – guitars

POWER THEORY – Facebook

3 Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.