oleo strut-oleo strut

oleo strut-oleo strut

Il nucleo operativo principale degli Oleo Strut è composto da Xabier Iriondo e Jerome Florenville, e si avvale di altri collaboratori, quali Alessandro Stefania, Guillaume Beauron, Ravi Shardja e Arnaud Durand.Tre composizioni fatte di improvvisazioni, ricche di spunti molto interessanti con drones mefitici e campiture claustrofobiche.L’ obiettivo del progetto credo sia raggiunto, in quanto le nevrosi patogene sonore alle quali l’ ascoltatore deve inchinarsi sono delle migliori.Resta da verificare quanto questo prodotto possa avere una personalità in grado di renderlo godibile anche a distanza di tempo.Staremo a vedere

dolorian gray
doloriangray@gmail.com

Nato nella primavera del 1982 sotto il segno del Toro,sta ultimando gli studi all' Accademia di Belle Arti a Genova.Umorale, istintivo, nostalgico ???????, avverso alla forma, innamorato dei contenuti;ha suonato in diversi gruppi, ma attualmente milita nei Japanese Gum,dove dà adito alle sue pulsioni indie-nerd-troniche e in un side-project dedito al post-rock ( ammesso che esista).Ascolti dichiarati: Nick Cave and the Bad Seeds, Godspeed You! Black Emperor, Joy Division, My Bloody Valentine, CCCP, Black Dice.Letture dichiarate: Fëdor Michajlovic Dostoevskij, Albert Camus, Emil Cioran, Bertold Brecht, Jonathan Coe, Michail Afanasievic Bulgakov.Visioni cinematografiche dichiarate: Sergej Mikhajlovic Ejzenstejn, David Lynch, Pier Paolo Pasolini, Woody Allen, Darren Aronofsky, Richard Kelly. Visioni artistiche dichiarate: Willem De Kooning, Marina Abramovic, Gustave Courbet, Anselm Kiefer, Anton Corbijn, Damien Hirst.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.